Domenica, 16 Maggio 2021
Politica

Approvazione del rendiconto finanziario 2019, Spataro: "Cambia il maestro, ma non la musica"

Il consigliere comunale parla di una situazione, a suo dire, già vista negli anni scorsi

"Cambia il maestro, ma non la musica". Il consigliere comunale di Agrigento, Pasquale Spataro del prossimo bilancio consuntivo. Il consigliere comunale, tramite nota, esprime tutto quanto il suo disappunto verso - a dire di Spataro - una situzione già vista.

“Le note sono purtroppo sempre le stesse. Ovviamente stonate – puntualizza Spataro – si ripete un ritornello che, dalle parti di Palazzo dei Giganti, è ormai tanto famoso quanto intollerabile ed incomprensibile. L’aula viene messa con le spalle al muro – osserva ancora Spataro – e ciò avviene sistematicamente quando c’è in discussione l’esame degli strumenti finanziari, siano essi di previsione o consuntivi. Nelle prossime ore saremo chiamati infatti ad esitare, quasi al buio, il.  Quasi. Perché, per bruciare i tempi, non sono stati concessi i rituali 15 giorni necessari per prendere visione e approfondire il punto all’ordine del giorno. E per di più, qualora la seduta non dovesse produrre esiti positivi, il consiglio comunale rischierebbe di essere spodestato e sostituito per la circostanza dall’azione di un commissario ad acta, già nominato dalla Regione Siciliana, con il compito di approvare il bilancio consuntivo che si riferisce a due anni fa. Tutto questo è semplicemente inaccettabile – avverte Spataro – cambiano le amministrazioni, cambiano i sindaci ma evidentemente non si intravede nulla di nuovo all’orizzonte. I buoni propositi sviolinati in campagna elettorale finiscono per tradursi in campane stonate, i cui rintocchi annunciano mestamente i tristi segni di una liturgia già ampiamente celebrata nel tempio della politica municipale: i risultati sono sotto gli occhi di tutti.  Non si può distrarre l’attenzione sulle cose serie, sulle cose che realmente contano, provando a predicare creatività amministrativa e amore per la propria città. Non sono e non possono essere certamente queste le uniche e sole chiavi per imprimere una svolta, per sbandierare il cambiamento e per avviare una condivisa e responsabile fase di rilancio. Qui serve un concreto e radicale cambio di passo – conclude Spataro - per dare risposte immediate e proficue ai cittadini agrigentini, al tessuto socio-economico del nostro territorio, messo a dura prova dagli effetti devastanti della pandemia”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvazione del rendiconto finanziario 2019, Spataro: "Cambia il maestro, ma non la musica"

AgrigentoNotizie è in caricamento