rotate-mobile
Politica

Teatri della provincia nel registro dei monumenti nazionali, il Pd: "Merito nostro"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Grazie al lavoro del Partito Democratico alla Camera e, segnatamente, della nostra deputata Giovanna Iacono, tanti teatri storici della provincia di Agrigento potranno ottenere il riconoscimento di Monumento nazionale”.

A dirlo in una nota è il segretario provinciale Simone Di Paola, congiuntamente ai dirigenti ed agli amministratori dei circoli della provincia di Agrigento dei comuni interessati.

Teatri "monumento nazionale", c'è il via libera della Camera: 7 quelli agrigentini 

“Un intervento, quello del Pd, che ha sanato i danni provocati da Fratelli d’Italia – continua Di Paola -, che in una prima fase aveva escluso innumerevoli realtà locali anche dell’Agrigentino in favore di un ristrettissimo numero di realtà culturali italiane. 

Adesso, grazie all’emendamento proposto da Giovanna Iacono, apprezzato e fatto proprio dalla competente commissione parlamentare saranno inseriti, oltre il ‘Luigi Pirandello’ di Agrigento, anche il ‘Regina Margherita’ di Racalmuto, il ‘Sant'Alessandro’ di Santa Margherita di Belìce, il ‘Re Grillo’ di Licata, il ‘Teatro Sociale’ di Canicattì, il ‘Teatro del Mare’ di Menfi e il teatro comunale ‘L'idea’ di Sambuca di Sicilia. Risultati concreti, che è facile rinvenire negli atti pubblici e che superano ogni maldestro tentativo di mistificare la realtà”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatri della provincia nel registro dei monumenti nazionali, il Pd: "Merito nostro"

AgrigentoNotizie è in caricamento