"Inadempienze nell'affrontare l'emergenza Covid", Sodano presenta interrogazione

Il parlamentare 5 Stelle ha scritto al ministro Roberto Speranza chiedendogli di attenzionare la situazione agrigentina

Michele Sodano

Presunte carenze nella gestione dell'emergenza Covid da parte dell'Azienda sanitaria provinciale, scatta l'interrogazione parlamentare.

A presentarla al ministro della Salute Roberto Speranza è stato il parlamentare agrigentino Michele Sodano. Lungo l'elenco delle criticità rilevate: secondo il deputato le "autoambulanze del pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento quotidianamente impegnate nel trasferimento di casi covid positivi nella struttura di ricovero, sono spesso guaste e costrette a fermarsi lungo il percorso", e le stesse sarebbero poche e "mal equipaggiate".

Il parlamentare, inoltre, evidenzia come i lavori denuncino "anche l’inadeguatezza dei locali del pronto soccorso dove una piccola tenda con appena 6 sedie funge da spogliatoio e un minuscolo lavabo è quanto hanno a disposizione per la sanificazione personale, mentre in una sala buia vengono solitamente ammassati senza alcuna precauzione i rifiuti speciali".

Tutto dipende, secondo Sodano, dalla "lacunosa e frammentaria programmazione territoriale
o del mancato rispetto dei programmi già definiti dall’assessorato alla sanità dove veniva individuato
il presidio ospedaliero di Ribera come Covid Hospital".

Per questo il deputato chiede al ministro Speranza "se sia a conoscenza dei fatti esposti e quali provvedimenti urgenti, anche di carattere normativo, intende assumere, per quanto di sua competenza, al fine di porre rimedio all'enorme discrepanza esistente tra quanto previsto dall'ultimo piano ospedaliero della regione Siciliana e quanto in realtà si sta verificando, soprattutto in provincia di Agrigento, non solo per affrontare l’emergenza epidemiologica ma anche per scongiurare il rischio di interruzione della
continuità assistenziale data dalla carenza di personale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento