Martedì, 18 Maggio 2021
Il consigliere comunale Nuccia Palermo
Politica

Palermo: "Viabilità pessima, un'intera provincia è messa in ginocchio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Un gap infrastrutturale che rende gli spostamenti lenti, faticosi ed in molti casi pericolosi - afferma Nuccia Palermo - e come sempre a farne le spese è la popolazione. La politica non può e non deve assopirsi dinnanzi a cittadini e a Sindaci che rischiano di rimanere isolati ed abbandonati".

"Io stessa ho percorso i diversi collegamenti viari - insiste il Coordinatore Provinciale di Sicilia Futura - e la situazione è drammatica e sconcertante. Le varie strade d'accesso sono o chiuse o difficilmente praticabili. Ad esempio il Comune di Casteltermini  si trova a rischio isolamento poichè su 3 strade di accesso la principale, ovvero la Sp 21 - Cozzo Disi Casteltermini, è chiusa a causa dello sgretolamento di un costone".

"Ovviamente Casteltermini non è l'unico comune a vivere nel disagio. Drammatica, infatti, è la situazione,dopo gli ultimi crolli del costone, sulla Corleonese Agrigentina che abbraccia l'area dei Sicani. Non va di certo meglio per la provinciale d'accesso a San Biagio Platani - afferma ancora il Vice Segretario Provinciale S.f. - un'autentica groviera."" Nell'area occidentale di male in peggio. Dopo le alluvioni, Ribera e Sciacca due territori in ginocchio che portano con se ancora oggi il segno del dramma. Lo straripamento dei fiumiciattoli, difatti, ha provocato la perdita della vita umana. Ed ancora, l'area orientale subisce ritardi inaccettabili ,vedi il Petrulla di Ravanusa - continua Nuccia Palermo - mentre le super strade ss 640 e 189 subiscono ritardi e interruzioni che non possono essere tollerati oltre."

"E' un  quadro provinciale, il nostro, che non può essere più sottaciuto. Si deve intervenire  liberando i fondi almeno per il ripristino immediato e l'urgente messa in sicurezza. Agrigento e la sua provincia non meritano questo e da vice coordinatore provinciale di Sicilia Futura -  conclude Nuccia Palermo - qualora la situazione non si sblocchi,mi farò promotrice di una marcia per i diritti al fine di raggiungere i livelli essenziali di vivibilità. Le Istituzioni, oggi, devono avere un sussulto e non possono rimanere latitanti dinnanzi ad una terra che rischia giorno dopo giorno di colare a picco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo: "Viabilità pessima, un'intera provincia è messa in ginocchio"

AgrigentoNotizie è in caricamento