rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Politica Sciacca

Reparto di Ortopedia verso la chiusura? Azione chiede chiarimenti: "Zappia risponda"

In una nota si avanza l'ipotesi di una possibile rimodulazione della struttura, che oggi serve un vasto bacino territoriale

“Ci informano che il reparto di ortopedia di Sciacca, dopo i recenti pensionamenti, si ritrova adesso con un organico effettivo di 2 dirigenti medici in servizio e preposti per suddetto reparto, ma allo stesso tempo ci comunicano che pare non essere in programma nessuna nuova assunzione per nuovi dirigenti". 

A denunciarlo in una nota sono Calogero Spallino e Antonino Ferraro, rispettivamnte responsabile per l'organizzazione regionale e segretario provinciale di "Azione", il partito di Calenda.

"Si può presupporre pertanto che questi 2 dirigenti medici - continuano in una nota - che pur non conoscendoli direttamente ringraziamo per il lavoro svolto, non abbiamo avuto vita facile nello svolgere giornalmente i turni. Per di più, lo scioglimento dell’equipe di sala operatoria di ortopedia ha limitato conseguentemente non solo le prestazioni ma anche interventi di protesi (per anca, ginocchia, femore, ecc). Chiediamo al commissario Mario Zappia se tali notizie corrispondono al vero poiché la conseguenza sarebbe non solo un’ipotetica chiusura del reparto nel medio-lungo periodo ma anche che i cittadini del comprensorio (Ribera, Sciacca, Villafranca, Burgio, Lucca, Caltabellotta, Cianciana, Alessandria della Rocca, Montallegro, Cattolica Eraclea, Siculiana…), già gravati dall’impossibilità di usufruire dei servizi dell’Ospedale di Ribera (oggi Ospedale Covid), dovrebbero a quel punto recarsi presso l’Ospedale di Agrigento (già in sovraccarico dal proprio bacino di utenza) per tutto ciò che riguarda le patologie ortopediche e traumatologiche degli arti superiori e inferiori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reparto di Ortopedia verso la chiusura? Azione chiede chiarimenti: "Zappia risponda"

AgrigentoNotizie è in caricamento