Giorgia Iacolino: "Terapia intensiva e Nefrologia dell'ospedale di Agrigento siano priorità"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Una rinnovata terapia intensiva con ampliamento da 8 a 12 posti letto in spazi più ampi e riqualificati può rappresentare-accanto alla realizzazione della struttura di Nefrologia e Dialisi con la contestuale attivazione degli 8 posti letto previsti nella rete ospedaliera- il salto di qualità della assistenza ospedaliera del San Giovanni di Dio di Agrigento. Serve dare impulso ad entrambi i progetti esecutivi e finanziati per complessivi 4,5 milioni di euro, potenziando in tal modo due reparti nevralgici per l’intera provincia. Una risposta assistenziale che creerebbe, altresì, opportunità di lavoro per la quale confidiamo sull’esperienza e professionalità del manager dell’Azienda sanitaria di Agrigento Mario Zappia - conclude Giorgia Iacolino- e sull’apporto del prossimo sindaco di Agrigento per migliorare l’offerta assistenziale del San Giovanni di Dio a beneficio della comunità agrigentina “

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento