Offese e minacce al gip dopo il caso "Sea Watch3", +Europa: "Sia reato"

Presentato un emendamento al decreto "Sicurezza bis": "Chiunque usa violenza o minaccia ad un corpo politico, amministrativo o giudiziario per impedirne, in tutto o in parte, anche temporaneamente, o per turbarne comunque l'attività, è punito con la reclusione da uno a 7 anni"

Un emendamento pensato per far divenire reato le minacce contro il Gip. Lo ha presentato Riccardo Magi (+Europa) al decreto "Sicurezza bis", allegando nella scheda tecnica di spiegazione al testo proprio le dichiarazioni del ministro dell'Interno sulla vicenda Sea Watch. Le polemiche e le dichiarazioni al vetriolo hanno riguardato, dopo la non convalida dell'arresto del comandante della "Sea Watch3": Carola Rackete, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento: Alessandra Vella. 

Caso "Sea Watch3", il Gip: "Ha agito in adempimento di un dovere"

Adesso, arriva appunto la presentazione di un emendamento da parte di +Europa. "Chiunque usa violenza o minaccia - si legge nell'emendamento
- ad un corpo politico, amministrativo o giudiziario, ai singoli componenti o ad una rappresentanza di esso, o ad una qualsiasi pubblica autorità costituita in collegio o ai suoi singoli componenti, per impedirne, in tutto o in parte, anche temporaneamente, o per turbarne comunque l'attività, è punito con la reclusione da uno a sette anni".

Carola Rackete è libera, la furia di Matteo Salvini: "Indignato e schifato, non mi arrendo"

"Alla stessa pena - aggiunge l'emendamento - soggiace chi commette il fatto per ottenere, ostacolare o impedire il rilascio o l'adozione di un qualsiasi provvedimento, anche legislativo, ovvero a causa dell'avvenuto rilascio o adozione dello stesso". 

Caso Sea Watch3, arresto non convalidato: il comandante Carola Rackete torna libera


 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento