rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Politica Campobello di Licata

Nuova Giunta, botta e risposta tra Pd e Termini

Il Partito democratico avanza una proposta di sfiducia, il sindaco definisce gli attacchi...

Dopo il varo della nuova giunta municipale a Campobello di Licata, il Pd "attacca" il sindaco Michele Termini. “In questi primi ventisette mesi – tuona il Pd - l’Amministrazione Termini ha cambiato sette assessori, ed ha dato per ben tre volte a tre assessori diversi la delega di vice sindaco, per non parlare delle decine di cambi in seno ai gruppi consiliari. Basterebbe solo questo per evidenziare il totale fallimento del primo cittadino. Oggi addirittura parla di Giunta politica tra Udc e Fli, ma già si intravedono per sua stessa ammissione due assessori precari. Il consigliere che dovrebbe subentrare è stato eletto con la lista 'Insieme per cambiare' e farà gruppo insieme al consigliere Ragusa, ovvero una delle liste che si trovano all’opposizione, posizione ribadita in questi ultimi giorni. Ma se tutto ciò corrisponde a verità – prosegue - assistiamo alla prima operazione politica da parte di un sindaco che determina non aumento dei consiglieri che lo sostengono o un consolidamento della sua coalizione ma un rafforzamento delle forze di opposizione che, per la prima volta, raggiungono la fatidica cifra di 13 consiglieri, ovvero il numero sufficiente per la sfiducia al sindaco. Tuttavia in questa fase chiediamo ai Consiglieri che sostengono l’Amministrazione un atto di orgoglio e di porre loro fine a questa esperienza amministrativa. Quanto alle dimissioni dell’assessore Mulè, a nostro giudizio indotte dal sindaco, a differenza delle dimissioni di gennaio, oggi lo stesso attacca pesantemente il Consiglio comunale che sabota contro l’amministrazione’”.

La replica del sindaco Termini: “Aspetto con ansia la sfiducia da parte del Pd, che passi dalle parole ai fatti. Oggi loro non sono in grado di gestire la maggioranza in Consiglio comunale, di fatto tentano di attaccare l’operato dell’Amministrazione comunale. Si lamentano che il bilancio è impegnato  all’85 percento, questo vuol dire che l’amministrazione attiva ha lavorato. Oltretutto  bisogna aggiungere che abbiamo  avuto una riduzione  in bilancio di 800mila euro da parte di Regione e Stato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Giunta, botta e risposta tra Pd e Termini

AgrigentoNotizie è in caricamento