rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Politica

Palermo (Pdr): «Comune di Agrigento senza bilancio di previsione, Firetto relazioni in Consiglio»

E' stata chiesta ufficialmente la convocazione di un Consiglio comunale aperto durante il quale il primo cittadino, Lillo Firetto, relazioni sullo stato dell’arte in cui versano le casse del Comune di Agrigento e le relative manovre che l’amministrazione intende apportare

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

A distanza di quasi 25 giorni dal termine ultimo per la presentazione del bilancio di previsione, fissato dalla circolare Lantieri per lo scorso 30 aprile e non rispettato, chiediamo ufficialmente la convocazione di un Consiglio comunale aperto durante il quale il primo cittadino, Lillo Firetto, relazioni sullo stato dell’arte in cui versano le casse del Comune di Agrigento e le relative manovre che l’amministrazione intende apportare.

Di certo l’amministrare in dodicesimi non aiuta il buon funzionamento della macchina amministrativa andando a danneggiare il cittadino già soggetto ad una pressione fiscale non indifferente e questo il Consiglio tutto non può né ignorarlo né non chiederne conto. Ad oggi a farne le spese sono i cittadini, che oltre a pagare imposte e tasse ai massimi livelli si ritrovano un taglio netto e poco chiaro sui servizi grazie alla cosiddetta armonizzazione contabile che qualche mese fa è stata approvata dal consiglio un taglio di poco meno di 40 milioni di euro in trent’anni  senza però avere alcun prospetto su quali servizi e in che termini economici si sarebbero effettuati i famosi accorciamenti a tappeto.

Esempio tra tutti, il servizio di disinfestazione, derattizzazione e deblattizzazione strettamente legato alla salute pubblica, la cui responsabilità fa capo direttamente al sindaco della città, che passa da un importo dello scorso anno di 28 mila euro ad uno odierno di 20 mila tralasciando tra l’altro le tempistiche non più idonee alla prevenzione. Dunque le polemiche iniziali, almeno così furono definite, su incarichi esterni, ancora vigenti, ben retribuiti come la figura del portavoce del sindaco avevano un loro fondamento che tra armonizzazioni varie e tardivi trasferimenti da regione e stato aggravano la situazione dell’ente.

Chiediamo chiarezza sul da farsi  capendo dalla viva voce, con carte alla mano per relazione dettagliata, del sindaco Firetto, come  stia rimpinguando il famoso tesoretto per il risanamento delle casse pubbliche che ammonta ad 1milione 146mila euro annui per evitare cattive sorprese riesumando la spettrale situazione economico- finanziaria in cui versa la vicina Porto Empedocle amministrata per nove anni dal nostro primo cittadino.

Il capogruppo del Pdr (S.F.)

Nuccia Palermo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo (Pdr): «Comune di Agrigento senza bilancio di previsione, Firetto relazioni in Consiglio»

AgrigentoNotizie è in caricamento