menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Musealizzazione" del Complesso Santa Margherita: se ne discuterà all'Ars

Sono trascorsi 28 anni e Sciacca non ha ancora il suo museo

Importante pomeriggio all'Ars. Si discuterà l'articolo che permetterà la "musealizzazione" del complesso Santa Margherita Nel 1991, con legge regionale, veniva istituito il “Museo regionale di Sciacca”, uno dei pochi in Sicilia. Ad oggi sono trascorsi 28 anni e Sciacca non ha ancora il suo museo.

"Nel corso della scorsa legislatura - fanno sapere i pentastellati -  il deputato regionale Matteo Mangiacavallo aveva piu volte incontrato l’assessore regionale ai Beni Culturali e la sovrintendente ai Beni Culturali di Agrigento dell’epoca per verificare le condizioni per la musealizzazione del complesso Santa Margherita. Durante la XVII aveva inoltrato interrogazione ai Bbcc regionali incassando la disponibilità di Sebastiano Tusa a realizzare questo disegno".

Il complesso Santa Margherita, di proprietà dell’Asp di Agrigento, era stato sottoposto a vincolo dai beni culturali e non può essere utilizzato per scopi sanitari. L’assessorato regionale ai Beni Culturali avrebbe potuto stanziare i fondi necessari per rimettere in funzione il Complesso Santa Margherita come Museo Regionale, ma doveva prima ottenere la disponibilità di tale bene. Per tale motivo, il parlamentare saccense si era attivato affinché l’Asp trasferisse il bene al patrimonio regionale al fine di completare l’Iter e accedere al finanziamento. "Ma serviva - chiosano i pentastellati -  un intervento normativo per sbloccare la situazione. Matteo Mangiacavallo ha dunque presentato un emendamento divenuto articolo collegato per accelerare il processo di trasferimento dei beni e la musealizzazione del Complesso Santa Margherita, in discussione e votazione oggi pomeriggio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento