rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Riduzioni dell’aliquota base della nuova imposta municipale propria (detta imu)

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Consigliere Comunale Vito Marsala

 

AL SINDACO

DEL COMUNE DI CALTABELLOTTA

 

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

COMUNE DI CALTABELLOTTA

 

 

OGGETTO: Mozione d'indirizzo ai sensi art.21 del regolamento comunale.

Riduzioni dell'aliquota base della nuova Imposta municipale propria (detta IMU)

 

PREMESSO

 

- che l'art.13 del D.L. 206/2011 ha previsto l'istituzione dell'imposta municipale propria a decorrere dall'anno 2012 in tutti i comuni del territorio nazionale;

- che nell' ambito dell'applicazione della suddetta imposta è stata rivista al rialzo la rendita catastale nella misura del 5% ed una crescita del 60% della base imponibile;

 

CONSIDERATO

 

- che l'aliquota del 4% prevista per l'abitazione principale e per le relative pertinenze può essere modificata dai Comuni, in aumento o in diminuzione, nella misura di 2 punti permillesimali;

- che l'introduzione dell'IMU pone in condizioni di oggettiva difficoltà i proprietari di un'unica casa, in particolare quelli che vivono in situazioni di disagio economico e quelli che già sopportano il sacrificio di un mutuo per l'acquisto della prima casa;

- che appare iniqua l'introduzione dell'imposta del 2% sui fabbricati rurali strumentali e che tale aliquota può essere abbassata di 1 punto permillesimale;

- che nell'ambito della cosiddetta manovra Salva-Italia del Governo Monti si sta richiedendo enormi sacrifici ai cittadini italiani, al di là dell'introduzione dell'IMU;

 

TUTTO CIO' PREMESSO E CONSIDERATO

 

CHIEDE

 

- di sapere se è intenzione di codesta Amministrazione di applicare l'IMU-BIS;

 

IL CONSIGLIO COMUNALE IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

 

-a prevedere la riduzione dell'aliquota base dell'IMU sulle prime case gravate da mutuo dal 4% al 2%, livello minimo consentito dalla normativa vigente;

- a prevedere la riduzione dell'aliquota base dell'IMU sulle prime case appartenenti a un nucleo familiare con indicatore ISEE inferiore a 7.500 € dal 4% al 2%, livello minimo consentito dalla normativa vigente;

- a non alzare in alcun caso l'aliquota base dell'IMU sulle prime case ed a valutare, nel rispetto e nella salvaguardia degli equilibri di bilancio, la possibilità di estendere

l'agevolazione della riduzione ad ogni fattispecie possibile;

- a prevedere la riduzione dell'aliquota base dell'IMU sui fabbricati rurali strumentali dal 2% all'1%, livello minimo consentito dalla normativa vigente.

 

 

Caltabellotta, 23/04/2012

Il Consigliere Comunale

 

Vito Marsala

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riduzioni dell’aliquota base della nuova imposta municipale propria (detta imu)

AgrigentoNotizie è in caricamento