menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Legge elettorale:  Michele Botta firma il referendum abrogativo

Legge elettorale: Michele Botta firma il referendum abrogativo

Legge elettorale: Michele Botta firma il referendum abrogativo

Il sindaco di Menfi aderisce alla campagna "Io firmo, riprendiamoci il voto"

Il sindaco di Menfi, Michele Botta, aderisce alla campagna "Io firmo, riprendiamoci il voto: referendum per cambiare la legge elettorale". E’ partita, infatti, la raccolta delle firme per modificare l’attuale legge elettorale e ridare ai cittadini la possibilità di scegliere i propri rappresentanti. Le liste bloccate, l’accentuato premio di maggioranza e le deroghe alla soglia di sbarramento: sono questi i principali difetti del “porcellum” firmato Calderoli.

"Ho firmato i referendum per l'abrogazione della legge elettorale che, dallo stesso suo autore, fu definita una porcata e che però ancora oggi è in vigore in Italia ed impedisce di fatto ai cittadini di scegliere i propri rappresentanti in Parlamento. Un Parlamento di 'nominati' rischia di essere al 'servizio' non dei cittadini, ma dei pochi segretari di partito, in palese violazione del principio costituzionale della libertà di mandato del parlamentare sancito dall’articolo 67".

E' quanto ha dichiarato il sindaco di Menfi Michele Botta dopo aver firmato questa mattina presso l'Ufficio Anafrafe del Comune per il referendum sulla legge elettorale.

"Resto convinto – ha continuato il sindaco Botta - che sia giusto e doveroso l'impegno a restituire ai cittadini la libertà di scelta dei propri rappresentanti in Parlamento, esercitando quella sovranità popolare sancita e garantita dalla Costituzione. La profonda distanza tra parlamentari e cittadini richiede un intervento rapido per restituire ai cittadini-elettori il potere di scelta. Sono convinto che che la pressione di centinaia di migliaia di firme - conclude Botta - può essere, com'è accaduto con l'acqua, decisiva".

È ancora possibile firmare presso l'ufficio anagrafe di ogni Comune. Anche a Menfi, intanto, sono state avviate le procedure per l'accreditamento dei banchetti di raccolta firme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento