rotate-mobile
Incontri istituzionali / Lampedusa e Linosa

Micciché e Samonà incontrano Mannino, il presidente dell'Ars: "Lampedusa è una zattera di salvezza"

Il neo sindaco delle Pelagie: "Ci sono problemi ed emergenze che un sindaco, da solo, non può affrontare in maniera efficace. Serve il sostegno delle Istituzioni a livello nazionale ed europeo"

Il presidente dell'assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, ha ricevuto a palazzo Reale il neo sindaco di Lampedusa e Linosa, Filippo Mannino, eletto nelle ultime amministrative. Il presidente si è congratulato con il primo cittadino, 39 anni, intermediario assicurativo, per il risultato ottenuto in un comune di frontiera schiacciato ogni giorno dalla gestione e dall'emergenza migranti.

"Mannino è un sindaco giovane e sono sicuro che, dopo cinque anni di opposizione, riuscirà a lavorare con entusiasmo e a dare una svolta all'amministrazione di un'isola minore ma molto strategica - ha detto, secondo quanto riporta l'Ansa, Miccichè - . Lampedusa si trova al centro del Mediterraneo, è una zattera di salvezza, non possiamo respingere le persone. Per questo, penso sia necessario non smettere mai di tenere i riflettori puntati su questa realtà".

Hotspot al collasso, il sindaco: "Al via i trasferimenti dei migranti, non posso stare un solo giorno in più"

Il neo sindaco Mannino ha ringraziato il presidente Miccichè: "A Lampedusa ci sono problemi ed emergenze che un sindaco, da solo, non può affrontare in maniera efficace - ha sottolineato Mannino - . Serve il sostegno delle istituzioni a livello nazionale ed europeo. Al presidente Miccichè e a tutto il Parlamento siciliano chiediamo una mano di aiuto e un finanziamento straordinario per le isole minori".

"Valorizzare Lampedusa e i beni culturali dell'isola, realizzando le condizioni di un più stabile rapporto fra istituzioni allo scopo di valorizzare il territorio". A 
sottolinearlo - secondo quanto riporta l'Adnkronos - è l'assessore regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana, Alberto Samonà, che oggi ha incontrato il sindaco di Lampedusa, Filippo Mannino, con il quale ha condiviso un percorso di collaborazione, per un più stretto rapporto nel nome della
cultura e per la crescita dell'isola. "Con il sindaco Mannino - sottolinea l'assessore - siamo sulla stessa lunghezza d'onda, perché abbiamo condiviso come Lampedusa debba essere ulteriormente valorizzata. Questo passa anche da un più stretto rapporto con l'amministrazione comunale, anche grazie alla presenza in Giunta del vicesindaco Attilio Lucia della Lega, con il quale ci siamo già sentiti per la necessità di un rilancio dell'isola".

"Un rilancio - prosegue Samonà - che, ovviamente, non potrà pienamente realizzarsi se non risolvendo il problema dell'emergenza sbarchi che oramai dura da tanti, troppi anni e che il ministro dell'Interno Lamorgese continua a non affrontare per come dovrebbe. Non basta, infatti, trasferire altrove i migranti che sbarcano sull'isola, ma occorre un'azione del governo nazionale che crei le condizioni perché si esca dalla continua emergenza. Serve una politica seria come quella già messa in campo dal governo italiano quando ministro dell'Interno era Matteo Salvini".  

(Aggiornato alle ore 15,31)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Micciché e Samonà incontrano Mannino, il presidente dell'Ars: "Lampedusa è una zattera di salvezza"

AgrigentoNotizie è in caricamento