Matteliano contro Leone: "Che fine ha fatto il regolamento sul trasporto sociale?"

L'ex assessore sferza il suo successore, Cinzia Leone, contestandone l'inefficacia amministrativa

L'ex assessore Matteliano al fianco del sindaco Messana

“Siamo già a quasi due mesi dall’entrata in amministrazione della nuova giunta e al terzo consiglio comunale convocato, eppure, ancora inspiegabilmente, non viene messo all’ordine del giorno la discussione inerente l’approvazione del regolamento comunale per il servizio di trasporto sociale”.

Con queste parole interviene l’ex assessore ai servizi sociali Carmela Matteliano, commentando il ritardo nell’approvazione di quello che definisce "un regolamento già pronto, discusso, definito ed approvato in diverse sedute di commissioni consiliari di cui era presidente la consigliera Cinzia Leone, adesso assessore al ramo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono davvero rammaricata - dichiara l’ex assessore - di come un serio, attento e minuzioso lavoro fatto dai dipendenti dell’ufficio servizi sociali, a beneficio dei nostri concittadini, possa venire cosi dimenticato e messo da parte... Voglio per questo informare pubblicamente i cittadini che mi domandano che fine abbia fatto il documento che sono in attesa di risposte, che il regolamento è pronto e aspetta solo di essere portato in Consiglio comunale per l’approvazione. Pertanto, sollecito l’assessore Leone e la presidente del consiglio Ivana Mantione ad attivarsi in tal senso. Si rammenta che, dalla data di convocazione dei comizi elettorali - continua - il lavoro del Consiglio comunale sarà limitato solo all’adozione di atti urgenti ed improrogabili e, quindi, il regolamento non può essere più messo all’ordine del giorno. I nostri concittadini non possono attendere servizi e agevolazioni. Non è giusto trascurare e ignorare i loro bisogni e le loro richieste". Matteliano, inoltre, contesta al suo successore "numerosi ritardi, sia nell’avvio dell’assistenza domiciliare ai nostri anziani che nell’assegnazione delle borse lavoro"..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

  • Coronavirus, la curva dei contagi continua a salire: morta 93enne, due vittime in poche ore

  • Coronavirus, sono 18 i nuovi casi positivi: il contagio non si arresta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento