rotate-mobile
Politica

"Agrigento2020", Lo Bello: «Primarie, messaggio di rinascita»

Sulle imminenti primarie che interesseranno domani Agrigento interviene Mariella Lo Bello, assessore regionale alla Pubblica istruzione e vice presidente della Regione

Sulle imminenti primarie che interesseranno domani Agrigento interviene Mariella Lo Bello, assessore regionale alla Pubblica istruzione e vice presidente della Regione.

Domani andiamo a votare per le primarie - ha detto - che pur essendo una forma nuova di esercizio politico della democrazia partecipata hanno finito qui ad Agrigento per essere accompagnate da tante polemiche a volte ragionevoli a volte astiose e corrosive. In giro c’è molta rabbia per come è stata ridotta la città e tanta sfiducia nella forza di cambiamento del voto e quindi la voglia di non andare a votare. Già da lunedi si aprirà un'altra fase che chiama tutti alla responsabilità. A quella responsabilità civica ed all’apertura della porta della speranza.  Agrigento è allo sbando e tutte le ben note emergenze costituiscono il non variabile programma di chiunque si candidi, il banco di prova per il nuovo sindaco, la Giunta, il Consiglio e i cittadini che anch’essi devono essere attivi assicurando la vigilanza sull’azione amministrativa. Agrigento - conclude Mariella Lo Bello - ha bisogno di pace politica, di coesione sociale, di liberazione dai tanti diversi tentacoli che opprimono e che ne opprimono le potenzialità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Agrigento2020", Lo Bello: «Primarie, messaggio di rinascita»

AgrigentoNotizie è in caricamento