Firetto nelle strutture ricettive, Carlisi: "Prenda un the nei quartieri della città"

Sabato incontro in via degli Ulivi i residenti vorranno incontrare il primo cittadino

Il sindaco di Agrigento Calogero Firetto, in questi giorni, sta dando vita a delle visite nelle strutture ricettive della città.

Un mini-tour documentato sui suoi canali social. Non tarda ad arrivare la proposta del consigliere comunale, Marcella Carlisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’album dei selfie del nostro sindaco ha una pagina speciale, dedicata alle colazioni - dice in una nota, l'agrigentina. Vorremmo arricchirla di nuove immagini portandolo fra i tanti cittadini che, in diversi quartieri, vorrebbero fare quattro chiacchiere con lui. Ieri  gli abbiamo inviato un primo formale invito per l’incontro che si terrà sabato 25, alle h 10.30 presso via degli Ulivi (all’altezza di via Recca).  Sono tanti, però, i cittadini che vorrebbero incontrarlo: da quelli vicino alla 'discarica' di Villaggio Mosè ai commercianti della via Manzoni,  che ancora sopravvivono alla spazzatura per strada e alla chiusura del ponte Morandi. In via degli Ulivi, fino a qualche mese fa, erano ancora visibili i cartelli della visita pre elettorale di Firetto. Lo invitiamo a venire per visionare il work in progress delle sue promesse elettorali. A distanza di 4 anni la via, molto trafficata perché collega Villaggio Mosè con San Leone, è ancora senza illuminazione, sprofondata in diversi punti, con 'lappazze' ormai storiche, piena di brecciolino lasciato dalle piogge che la trasformano in  una palude e con l’erba alta che nasconde la presenza di una strada più bassa cosicchè alcune auto, per permettere il passaggio nel verso opposto, sono cadute di sotto. I cittadini avevano anche protocollato una petizione nel 2016, ad un anno di distanza dall’elezione, a cui non è nemmeno stata data una risposta. Sabato alle 10.30 saremo in via degli Ulivi ad ascoltare i cittadini, per loro sarebbe più importante però prendere un te con il sindaco e confrontarsi con lui sulle difficoltà quotidiane e sulla nuova stagione estiva che porta più traffico, anche di insetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento