Rotonda Giunone, Di Rosa: "Costerà 400mila euro, uno spreco"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il  restyling della rotonda Giunone è costato 400.000 € cioè tanti quanti soldi il comune aveva di bisogno per risistemare una buona parte del tessuto viario della città Il costo complessivo si aggira attorno ai 400 mila euro. 

La somma necessaria è stata interamente finanziata da Anas, società quest’ultima responsabile dell’importante snodo viario. Al Comune di Agrigento è spettata la progettazione, che a titolo “gratuito” è stata curata da un “architetto”(e qui sono nate discussione con ordini professionali che hanno chiesto rispetto). 

Noi non discutiamo l’abbellimento, il bello piace a tutti, ma perché questo sperpero di denaro quando accanto alla rotonda, una delle strade che attraversa la valle e porta proprio alla rotonda(Via Giuseppe LOGGIA), è inibita alle due ruote e con un limite di velocità alle 4 ruote “vietato dal codice della strada”???

“noi da anni gridiamo che ANAS NON RISPETTA IL PROTOCOLLO e il nostro territorio viene bistrattato fin troppo dai suoi vertici, siamo consapevoli di ciò che scriviamo, la gestione Anas è uno dei problemi da risolvere con immediatezza per il rilancio della nostra Provincia(Ponte Morandi, Ponte Petrusa, Gallerie Spinasanta, Abbandono di tutte le strade a gestione Anas, basta fare un giro per osservare come vengono manutenute a vista d’occhio etc. etc. etc.) è proprio di queste ore la dichiarazione del Presidente Musumeci che ha tuonato contro i vertici Anas, “Il governo Musumeci ha affidato a un pool di avvocati il compito di redigere una relazione per quantificare i danni economici e di immagine che l'Anas ha procurato all'isola per non avere portato a termine alcuni cantieri ritenuti strategici e fondamentali. "Il 15 giugno il gruppo ci darà l'esito del lavoro e noi procederemo di conseguenza giudizialmente nei confronti di Anas", dice il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, in conferenza stampa. (ANSA)

Serve aggiungere altro?

Si per noi si, sapete cosa diceva Paolo Borsellino??

“Politica e mafia sono due poteri che vivono sul controllo dello stesso territorio: o si fanno la guerra o si mettono d'accordo”.

Adesso anche noi riteniamo non serva aggiungere altro………

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento