menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Dopo gli autobus, anche i bonus libri: dal Comune ancora nessun "aiuto" alle famiglie

Intervento dei consiglieri comunali di Agrigento Spinnato, Puleri, Civiltà, Gramaglia, Patti, Sollano e Mirotta. Soltanto ieri il consigliere Vassallo aveva denunciato la mancanza di abbonamenti dei bus urbani per gli studenti

"Almeno il diritto allo studio sia garantito. La scuola dell'obbligo impone il rispetto di un principio etico e formativo. L’ Amministrazione Zambuto finanzi il bonus per l’acquisto dei libri scolastici". Così affermano i consiglieri comunali di Agrigento Luca Spinnato, Cinzia Puleri, Giovanni Civiltà, Simone Gramaglia, Alessandro Patti, Alessandro Sollano e Alfonso Mirotta, in riferimento all'ancora mancante previsione del bonus per l’acquisito di libro di scuola a favore delle famiglie disagiate. Soltanto ieri il consigliere comunale Alfonso Vassallo aveva denunciato anche la mancanza di abbonamenti dei bus urbani per gli studenti.

I consiglieri Spinnato, Puleri, Civiltà, Gramaglia, Patti, Sollano e Mirotta, affermano, invece, che "nonostante il periodo di acquisto dei libri di scuola sia trascorso, e che l’inizio delle lezioni sia imminente, se non già avviato in alcune scuole, ancora l’Amministrazione Zambuto non ha assunto in alcun modo l’impegno a garantire alle famiglie il bonus per  acquistare i libri di scuola, e quindi il diritto allo studio nelle scuole dell'obbligo, elementari e medie inferiori. Ciò si ripercuote in particolare a grave danno della fascia sociale del disagio purtroppo sempre più in espansione, e pregiudica  i compiti di formazione ed educazione che sono premessa di civiltà e di sana crescita delle nuove generazioni. Il sindaco Zambuto rimedi al più presto a tale grave lacuna, e qualora al momento non vi siano risorse disponibili imponga a se stesso ed alla Giunta di rinunciare alle indennità mensili fino al raggiungimento di quanto necessario per assicurare il diritto allo studio in città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento