menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liberali, socialisti e laici uniti per il buon governo

Nasce a Catania il "comitato permanente laico-liberale-socialista che si colloca all’ interno del...

La costituzione di un comitato permanente laico-liberale-socialista che si colloca all’ interno del centrosinistra è quanto hanno deciso i rappresentanti provinciali di Psi, Alleanza Lib-Lab, Psdi, nonché esponenti di area laica, liberaldemocratica e repubblicana. I partecipanti all’incontro hanno quindi concordato sull’opportunità di una comune iniziativa politica che: "rispettando l’autonomia operativa delle singole appartenenze, raccolga l’esigenza di rinnovamento espressa in modo inequivocabile dalle nuove generazioni".

Nel corso della riunione è stata esaminata ed evidenziata la gravissima situazione di degrado etico, politico, economico e sociale in cui versano la nostra Regione e la nostra Città. "In particolare - si legge ancora nella nota stampa Psi - è stato rilevato come la città sia soffocata da gruppi di potere ben noti che nei fatti impediscono ogni tentativo di partecipazione della società civile, la cui voce diviene ogni giorno più flebile, pur in presenza di una situazione che si deteriora sempre più. Pertanto, un giudizio nettamente negativo è stato espresso sull’amministrazione comunale e provinciale di Catania; in particolare, con riferimento alle ultime amministrazioni comunali, che gravi danni hanno arrecato al territorio, frutto di scelte urbanistiche dissennate, i cui costi ricadranno sui cittadini catanesi, ed imputano ad esse la piena responsabilità del dissesto economico in cui versa il Comune di Catania. Un giudizio negativo è stato espresso sull’attuale gestione politica ed amministrativa della Regione Sicilia, ritenendo innaturale, nonché contraddittoria l’attuale scelta del Pd siciliano di sostenere il presidente Lombardo. Apprezzano, infine, la nomina esterna del nuovo Procuratore della Repubblica di Catania. In quest’ottica - conclude la nota Psi - nessun alibi può essere concesso a chi, in questi anni, partecipando alla gestione del potere ai livelli nazionale, regionale e locali, si è, assunto pesantissime responsabilità riguardo al determinarsi dell’attuale situazione. I promotori dell’iniziativa fanno appello a quanti si riconoscono nelle posizioni espresse da questo comunicato, per la creazione di un Comitato permanente laico-liberale-socialista".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento