menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Annalisa Tardino nuovo coordinatore Lega Sicilia di Agrigento: incarico anche a Vincenzo Giambrone

L'ex Forza Italia sarà il referente che si occuperà dell’organizzazione e della struttura territoriale

E' Annalisa Tardino il nuovo coordinatore Lega Sicilia di Agrigento. Ad annunciarlo è  il segreteraio regionale della Lega, Nino Minardo. "Da oggi ad Agrigento  - dice in una nota  - possiamo contare sul lavoro e sulle competenze della deputata europea Annalisa Tardino - coordinatore politico provinciale Lega - che si occuperà dell’attività politica sul territorio".

Vincenzo Giambrone, invece, sarà il responsabile provinciale della Lega. Giambrone, dunque, sarà il referente che si occuperà dell’organizzazione e della struttura territoriale. 

"Annalisa Tardino - dice Minardo -  rappresenta il folto e sempre attivo gruppo storico della Lega nell’agrigentino, Vincenzo Giambrone ha recentemente aderito, con un nutrito gruppo dirigente impegnato in politica, al nostro progetto. Ad entrambi vanno i miei sinceri auguri di buon lavoro; ringrazio Massimiliano Rosselli, commissario provinciale uscente che sarà presto chiamato ad un altro ruolo nella Lega".

"Ringrazio il segretario regionale Nino Minardo - dice in una nota Annalisa Tardino - con il quale si è da subito creato un clima di reciproca fiducia e collaborazione, e il vice segretario Anastasio Carrà, per avermi indicato quale coordinatore politico provinciale del partito per la provincia di Agrigento. Un incarico che assumo con responsabilità, da militante prima che da deputata, nell’intento di dare vita ad una nuova struttura, radicata sul territorio e con una forte classe dirigente. Accolgo, inoltre, con favore la contestuale nomina di Vincenzo Giambrone, già commissario provinciale di Forza Italia, a responsabile provinciale, con il quale sono certa riusciremo a costruire un partito forte, integrando le importanti risorse interne della Lega con nuove volenterose adesioni provenienti da diverse esperienze, incluse quelle della società civile. Il nuovo modello di guida politico e organizzativo ci consentirà di valorizzare al meglio i nostri militanti e formare una nuova classe dirigente, indicando una visione per il futuro basata sul buon senso e sul buon governo, tratti distintivi della Lega di Matteo Salvini, che intendo prendere a modello già in vista delle prossime amministrative, che ci vedranno sinergicamente impegnati in un lavoro capillare per offrire ai cittadini una proposta credibile, competente e, soprattutto, volta alla valorizzazione del territorio e ad una rinnovata centralità delle loro istanze". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento