Rimpasto a Porto Empedocle, la Lega: "Noi estranei a questa giunta"

Il partito di Matteo Salvini era stato tirato in ballo dopo la nomina di Petix che però, dicono, non ha ruoli politici

(foto ARCHIVIO)

"In seguito alle continue polemiche scaturite dal mutato quadro politico all’interno dell’amministrazione empedoclina, il circolo della Lega Salvini Premier di Porto Empedocle chiarisce che in nessun modo è entrata o entrerà mai a far parte di questa amministrazione, considerando, come tale esperienza amministrativa sia stata e sia del tutto fallimentare per la città".

Dopo giorni di chiacchiericcio e veleni, con la foto dell'attuale assessore ai Lavori Pubblici, Petix, che reggeva insieme ad altri la bandiera leghista (almeno, la sua versione 2.0), adesso è direttamente la rappresentanza locale del partito a smentire ogni coinvolgimento diretto o indiretto con l'amministrazione Carmina.

La Giunta Carmina continua a cambiare: si è dimesso Gaetano Tripodi

"La lega Salvini Premier chiarisce che politicamente non ha nessun rappresentante né all’interno dell’amministrazione, nè in consiglio comunale, autorizzato ad agire in nome della Lega. Il nuovo assessore, l’architetto Petix, persona stimata e di indubbio valore, al di là delle sue simpatie politiche, è stato chiamato ad agire esclusivamente come professionista e tecnico nel suo settore e non ad agire politicamente in nome della Lega. Il circolo - si legge ancora - chiarisce ulteriormente che svolge e continuerà a svolgere la propria attività di opposizione, non essendoci nessun alleanza in corso con questa amministrazione che continua a perdere pezzi e sta implodendo su se stessa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'opposizione all'attacco di Ida Carmina sul rimpasto: "Che sia un prezzo da pagare?"

Insomma, una presa di distanze bella e buona dopo che, appunto, il partito di Matteo Salvini era stato tirato in ballo (a ragione o a torto) nel rimpasto operato dal sindaco Ida Carmina. Un legame politico - inesistente - che potrebbe aver contribuito però ad esempio alle dimissioni dell'assessore Gaetano Tripodi, che pare si sia dichiarato in imbarazzo rispetto alle scelte compiute proprio da Ida Carmina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento