"Lampedusa sta scoppiando": Musumeci torna a chiedere lo stato d'emergenza

Il presidente della Regione: "Cosa hanno fatto di così turpe gli isolani per sopportare da soli questa ondata?"

Il presidente Nello Musumeci a Lampedusa

"Lampedusa è presa d'assalto. Ma secondo Roma non merita la proclamazione dello stato di emergenza. Chiedo al presidente Conte almeno di spiegare perché? Cosa hanno fatto di così turpe i lampedusani per sopportare da soli questa ondata? Intanto, proseguiamo anche a Lampedusa nei controlli sanitari. La Regione fa la sua parte. Senza sosta". Lo ha scritto, sulla sua pagina Facebook, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

L'Aurelia è a Lampedusa: impossibile attraccare per caricare i 250 migranti

Già all'inizio del mese, il governatore della Sicilia aveva lanciato lo stesso identico grido d'allarme: "Lampedusa sta di nuovo scoppiando. Eppure è luogo-simbolo in Europa e nel mondo. Quanto ancora si deve attendere per la proclamazione dello stato di emergenza su quell’isola da parte del governo centrale, richiesto da oltre un mese dal Comune e dalla Regione?”. Oggi, come allora, nessuna risposta da Roma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sbarchi e Covid-19, Musumeci: "Se potessi chiuderei i porti"

La richiesta di stato d'emergenza era stata fatta, proprio da Musumeci, lo scorso 11 luglio quando, assieme all'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, si recò sull'isola. Quel giorno, il presidente della Regione prendeva atto che erano sbarcati 750 migranti in sole 48. Nulla è, di fatto, cambiato. L'andazzo - tranne qualche giorno di maltempo - è rimasto sempre lo stesso. E veramente Lampedusa sta per scoppiare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento