menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'alleanza di sinistra: Forum per una "lista per i beni comuni"

Inizia a prendere forma, in termini di contenuti e iniziative, la coalizione Idv, Sel, Fds. Ieri...

L'alleanza di sinistra fra Italia dei valori, Sinistra ecologia e libertà e Federazione di sinistra, in vista delle elezioni amministrative della città, inizia a prendere forma, in termini di contenuti e iniziative. Ieri una manifestazione pubblica dei tre promotori dell'alleanza in un noto hotel agrigentino. Soddisfatti i coordinatori della partecipazione da parte dei cittadini per un forum che si proponeva di tracciare le linee giuda dell'impegno comune per "il buongoverno della città".

I tre segretari provinciali Enzo Lombardo, Nello Hamel e Lillo Miccichè, con la moderazione di Lillo Di Loro, hanno ribadito la volontà di valorizzare l'istanza di partecipazione emersa nei referendum del 12 e 13 giugno. La coalizione ha scelto infatti di sottotitolare la "Lista per i beni comuni" con la didascalia "Il popolo dei referendum per il buon governo della città", facendo perno sulla volontà popolare come caratteristica principale degli obiettivi portati avanti dalla sinistra agrigentina.

"Porre l'accento sulla difesa, contro ogni tentativo di appropriazione da parte di forze speculative, dei beni comuni, l'acqua innanzitutto e il rispetto per l'esito referendario", è uno dei primissimi aspetti posti all'attenzione dei cittadini da parte della coalizione. "Trasparenza, partecipazione dei cittadini, legalità, onestà, forme di democrazia diretta, come antidoti alla corruzuione e al degrado della politica", costituisce il linguaggio dell'alleanza di Idv, Sel e Fds.

Il forum si è poi arricchito di numerosi interventi di cittadini, obiettivo stesso dell'incontro era iniziare ad abbozzare un programma con i cittadini, per poi condividere le scelte di candidature a sindaco e consiglieri. Nei prossimi giorni in programma altri incontri con associazioni professionali, comitati, gruppi di cittadini per giungere a un approdo quanto più condiviso e partecipato del progetto di città che si vuole costruire a partire dalle prossime elezioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento