Domenica, 14 Luglio 2024
Infrastrutture

Fondi in arrivo per la Sicilia e la tangenziale di Agrigento, Tardino: "Risposta alle polemiche con i fatti"

L'europarlamentare interviene sul provvedimento del ministero che riassume una serie di investimenti: "Salvini continua a programmare per la Sicilia"

"Non ci facciamo fermare dalla campagna di menzogne e proseguiamo sulla nostra strada, che è quella dello sviluppo del Paese, con grande attenzione dedicata al Sud e alla Sicilia".

Lo ha detto l'europarlamentare Annalisa Tardino a proposito dell'elenco, diffuso dal ministero delle Infrastrutture, degli investimenti, circa 28 miliardi di euro, per strade e autostrade in Sicilia e in Calabria, di cui 15 miliardi per progetti in Sicilia sulle tangenziali di Palermo, Agrigento e Catania e per i lavori dell’autostrada Siracusa – Gela.

"Ben 13 miliardi - aggiunge Tardino - sono, poi, previsti per la nostra rete ferroviaria: il nuovo collegamento veloce Palermo – Catania – Messina, il ripristino ed elettrificazione della linea Palermo-Trapani via Milo, i collegamenti con gli aeroporti di Trapani Birgi e di Fontanarossa, la Caltagirone-Gela, per fare qualche esempio di opere attese da tempo, come annunciato dal ministero. Ringrazio ancora una volta il ministro Salvini - conclude l'eurodeputato - che continua a programmare e investire ingenti somme per la Sicilia, smentendo con i fatti le parole di chi per decenni ha bloccato lo sviluppo della nostra terra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi in arrivo per la Sicilia e la tangenziale di Agrigento, Tardino: "Risposta alle polemiche con i fatti"
AgrigentoNotizie è in caricamento