Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Lillo Firetto: "Candidarmi a sindaco di Agrigento? Perché no"

L'attuale sindaco di Porto Empedocle ad AgrigentoNotizie: "Ho avuto tante sollecitazioni da agrigentini, commercianti e giovani. Per questo motivo non lo escludo. Zambuto? Preferisco non commentare. Agrigento ha bisogno di gente intenzionata a fare crescere la città"

Lillo Firetto

Lillo Firetto sindaco di Agrigento? "Perché no". E' lo stesso deputato regionale (ed attuale primo cittadino di Porto Empedocle) che spezza il silenzio, commentando le voci che lo indicano come probabile candidato alla poltrona più importante di Palazzo dei Giganti.

"Ho avuto tantissime sollecitazioni, – racconta Firetto ad AgrigentoNotizie - non dal mondo politico, ma dalla gente comune: ho ricevuto tanti messaggi da agrigentini, dai commercianti, dai giovani che navigano sui social network. Un aspetto che mi riempie d'orgoglio e per il quale non escludo una mia candidatura". 

L'attuale sindaco di Porto Empedocle si dice convinto del fatto che "Agrigento ha bisogno ora più che mai di gente seriamente intenzionata a fare camminare la città, di persone pronte a spendersi per questo territorio, raccogliendo così una sfida importante per una terra che ha tantissime potenzialità".

Quando gli chiediamo di parlare dell'Amministrazione dell'ex sindaco Zambuto, però, Firetto fa un passo indietro e preferisce "non commentare, perché qualsiasi cosa dica verrebbe fraintesa. Penso solo che Marco ha fatto il possibile, con spirito di coscienza".

Candidato o non candidato? Lillo Firetto, quindi, non si sbilancia, anche se le sue parole lascerebbero intendere ad una candidatura già consolidata e pronta a correre in campagna elettorale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lillo Firetto: "Candidarmi a sindaco di Agrigento? Perché no"

AgrigentoNotizie è in caricamento