Domenica, 14 Luglio 2024
Politica Porto Empedocle

“Insultato e offeso mentre parlava in consiglio comunale”, a Salvatore Ersini (M5S) la solidarietà del partito

Stava presentando un’interrogazione sulla Tari quando sarebbe stato più volte interrotto dal sindaco Calogero Martello

”Abbiamo assistito alla vicenda accaduta al nostro consigliere comunale di Porto Empedocle Salvatore Ersini durante i lavori dell’ultimo consiglio comunale dello scorso 13 giugno. Ci teniamo a manifestare la nostra piena solidarietà al nostro attivista della prima ora, sempre ligio al suo mandato, che, pur essendo l’unico rappresentante del Movimento 5 stelle, si contraddistingue per la preparazione degli argomenti trattati, molti dei quali da lui stessi proposti, attraverso mozioni o interrogazioni”.

Con queste parole il coordinatore del Movimento 5 stelle in provincia di Agrigento, Fabio Falcone, interviene in merito all’aggressione verbale che Ersini avrebbe subìto in aula dal sindaco di Porto Empedocle Calogero Martello.

“Il nostro consigliere ha presentato all’assessore al ramo un’interrogazione precisa ed articolata sulla Tari - spiega Falcone - che è uno degli argomenti più spinosi e delicati di ogni comune siciliano. Ma il sindaco Martello presente in aula, con una serie di insulti e offese, lo ha più volte interrotto impedendogli così di continuare a parlare rivolgendogli ingiustificate calunnie. Molto probabilmente, pensiamo, il motivo di tale condotta è da ricondurre alla incapacità del primo cittadino a rispondere a delle domande precise e circostanziate. La tensione è cresciuta a tal punto da costringere il presidente del consiglio a sospendere la seduta di fronte ai colleghi consiglieri rimasti sbigottiti.

Dobbiamo aggiungere e criticare l’amministrazione che non rende pubbliche e trasparenti le sedute dei consigli comunali in modo da far conoscere i cittadini da chi sono rappresentati. Chiediamo sommessamente al sindaco Martello di porgere le sue scuse al consigliere comunale Salvatore Ersini e di non emulare ciò che recentemente i deputati a Roma ci hanno fatto vedere. Siamo certi che con serenità tutto ciò potrà avvenire. Con rispetto e stima per i ruoli che ognuno rappresenta, ci sembrava doveroso comunicare a tutta la città di Porto Empedocle e alla provincia di Agrigento la nostra posizione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Insultato e offeso mentre parlava in consiglio comunale”, a Salvatore Ersini (M5S) la solidarietà del partito
AgrigentoNotizie è in caricamento