rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Installazioni artistiche, Forza Italia: "Ennesimo pasticcio del sindaco"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Un altro, l’ennesimo pasticcio firettiano. Che finirà per gravare sulle tasche degli agrigentini”. I consiglieri comunali di Forza Italia, Giovanni Civiltà, Pasquale Spataro e William Giacalone, puntano l’indice contro il sindaco di Agrigento dopo il pronunciamento del Cga per la Regione Siciliana che  ha accolto il ricorso presentato dall'architetto palermitano, Enzo Venezia, il quale aveva rilevato irregolarità nell'aggiudicazione della gara, avanzando dubbi sui criteri di nomina dei componenti della commissione giudicatrice chiamata a valutare le offerte pervenute a Palazzo dei Giganti per la realizzazione delle opere artistiche in piazza Lena e San Giuseppe.

“Per intenderci – sottolineano i tre consiglieri azzurri – i membri sono stati nominati dal sindaco, mentre, secondo Venezia e ora anche il Cga, la competenza era del dirigente al ramo. Questo scenario  - aggiungono – certifica il modo di operare di Firetto, sia nei rapporti con la parte politica che con la parte burocratica dell’Ente. Un’impostazione prevaricatrice che certamente sta provocando disagi,  malessere e danni alla città e allo stesso Comune,  costretto poi, per palese incapacità di chi ha responsabilità di governo, a risarcire, pagando con i soldi della comunità. Non è così che si gestisce la cosa pubblica – concludono Civiltà, Spataro e Giacalone – siamo di fronte ad un’amministrazione che, giorno dopo giorno, firma, con gli atti, il proprio fallimento”.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Installazioni artistiche, Forza Italia: "Ennesimo pasticcio del sindaco"

AgrigentoNotizie è in caricamento