Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

L'incidente mortale di Maddalusa, il movimento Servire Agrigento: "Basta vittime, intervenire subito"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’ennesimo tragico incidente lungo la statale 640 in corrispondenza di contrada Maddalusa ripropone la necessità di un immediato intervento per mettere in sicurezza un tratto di strada che continua a mietere vittime con una frequenza puntuale e impietosa.

Non è più tollerabile che ancora oggi – nonostante residenti e automobilisti ne abbiamo lamentato il pericolo – non si riesca a prevedere una soluzione per superare le criticità e rendere più sicura una arteria stradale inadatta a gestire notevoli flussi di traffico.

Come non sono più accettabili i silenzi e l’assoluta indifferenza della politica nel sollecitare l’Anas a correre ai ripari e a studiare immediate e definitive soluzioni per scongiurare situazioni di pericolo che caratterizzano anche il bivio di contrada “Mosella”, dove si verificano molti incidenti.

Riteniamo non più differibile la convocazione di un tavolo tecnico con gli Enti competenti per discutere e valutare soluzioni condivise che possano rendere la circolazione più sicura attraverso l’installazione di punti luce, rilevatori di velocità, oltre all'inserimento di pannelli luminosi che indicano la pericolosità e invitano gli automobilisti a moderare la velocità.

Raoul Passarello, coordinatore provinciale del movimento politico “Servire Agrigento”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente mortale di Maddalusa, il movimento Servire Agrigento: "Basta vittime, intervenire subito"

AgrigentoNotizie è in caricamento