menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
IL FATTO: Bufera politica a Favara, Manganella non ci sta

IL FATTO: Bufera politica a Favara, Manganella non ci sta

IL FATTO: Bufera politica a Favara, Manganella non ci sta

Il sindaco si è detto disposto ad azzerare la Giunta, a condizione che siano i partiti politici...

La politica favarese entra nella bufera. Dopo pochi mesi di sana collaborazione fra Consiglio comunale e giunta, oggi, i rapporti sembrano incrinarsi del tutto. I dissapori sono iniziati con il Consiglio comunale di novembre quando 17 consiglieri comunali hanno formato una nuova “maggioranza” consiliare. Quella “crisi” sembrava ormai alle spalle, mentre oggi torna d’attualità. I 17 consiglieri sostengono che manca il dialogo tra amministrazione e Consiglio comunale. In altre parole, chiedono l’azzeramento della giunta.

Il sindaco si è detto disposto ad azzerare la Giunta, a condizione che siano i partiti politici a chiederlo espressamente e non i singoli consiglieri comunali con estrazioni politiche diverse. Per Manganella a decidere la sorte della Giunta non può essere qualche gruppo di “Amici” consiglieri comunali che si avvale di “Parole d’onore”, ha rimarcato lo stesso sindaco in una recente conferenza stampa. I consiglieri si sono sentiti offesi da tali affermazioni, tanto che stamane si è riunita con i caratteri d’urgenza una conferenza dei capigruppo consiliari. L’idea era quella di convocare un Consiglio comunale d’urgenza per discutere le gravi affermazioni del sindaco, ma non si farà. Questo punto sarà inserito all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale previsto per il prossimo 19 gennaio.

Risulta poco chiara la presa di posizione dei 17 consiglieri dato che i loro partiti politici d’appartenenza non sostengono (almeno ufficialmente) le loro posizioni. Questo “braccio di ferro” fra consiglio e giunta rischia di destabilizzare l’opinione pubblica ormai stanca dei soliti valzer politici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento