menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune e la politica dei tagli

Per raggiungere l'equilibrio di bilancio tagliati 215 mila euro. Misure finanziarie che...

L'amministrazione di Casteltermini annuncia che si sta attuando "una necessaria politica di tagli, in un periodo di particolare crisi economica". In una situazione finanziaria che vede le entrate inferiori rispetto alle previsioni di uscite, la giunta comunale, guidata dal sindaco Nuccio Sapia, ha azzerato quelle spese non strettamente necessarie o obbligatorie. Per raggiungere l'equilibrio di bilancio sono stati tagliati 215 mila euro. La politica dei tagli durerà fino al 31 dicembre prossimo, con possibilità di variazione se nel frattempo dovessero aumentare le entrate.

"I primi tagli - si legge in una nota inviata dal Comune - sono stati effettuati sui ogni forma di benefit, a cui potevano avere diritto gli amministratori. Questa condizione creerà una serie di rallentamenti in alcuni servizi, destinati alla comunità e si inserisce in una più generale politica di tagli alla spesa pubblica. Situazione che si prevede ancor più complessa per il 2012, anno in cui sono state preannunciate delle ulteriori diminuzioni dei trasferimenti dello stato agli enti locali. A questi si aggiungono i tagli previsti dall'ormai nota manovra del governo dell'agosto scorso. Il Comune fa comunque sapere che, se entro il 30 novembre dovessero arrivare dei finanziamenti dello Stato, che sono già stati debitamente richiesti, saranno smorzati i tagli, "a tutto vantaggio, in primis, delle fasce meno abbienti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento