rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Guerra in Ucraina, Savarino: "La Sicilia apra le porte ai rifugiati"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Abbiamo condannato la guerra russa in Ars con un ordine del giorno da noi proposto e sostenuto all’unanimità, abbiamo chiesto al governo regionale di appellarsi a Roma per riprendere i negoziati di pace, inviare aiuti in Ucraina e attivare ogni utile misura di contenimento della crisi economica, che questa guerra e le sanzioni alla Russia inevitabilmente porterà anche a casa nostra. Abbiamo pregato e pianto difronte alle immagini di dolore arrivati dall’Ucraina, straziati da una invasione improvvisa, violenta e ingiusta che porta morte, paura e sofferenza. A questo popolo ucraino, così giustamente fiero e orgoglioso, dobbiamo dare di più della solidarietà che ci ha unito nelle nostre piazze e nelle nostre Chiese.
Dobbiamo dare accoglienza.
La Sicilia attraverso le istituzioni regionali e comunali apra le porte a queste donne, bambini e uomini che scappano dalla devastazione di una guerra. Il mio è un appello alle istituzioni regionali, ai nostri Sindaci, alle nostre comunità religiose, alle associazioni di volontariato, apriamo le nostre porte ai rifugiati ucraini, dimostriamo, ancora una volta nella storia dell’Europa, che la Sicilia è terra di accoglienza, di amore, di speranza.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, Savarino: "La Sicilia apra le porte ai rifugiati"

AgrigentoNotizie è in caricamento