Giuseppe Castelnuovo: "Dopo quello che ho appreso dai giornali, penso che ormai siamo in una terra senza speranza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Castelnuovo dice, la notizia è sempre la stessa:  " usano calcestruzzo non adatto ".  La Sicilia ormai è diventata terra bruciata ( ponti che cadono,  strade statali e provinciali  che franano… ); ora  le persone  indagate sono 12, tra imprenditori, dirigenti e professionisti , sono stati posti sotto sequestro alcuni tratti della Statale 640 Caltanissetta-Agrigento ( ancora in corso d'opera per il  raddoppio dell'arteria stradale nel tratto che ricade in provincia di Caltanissetta), su ordine del Gip Nisseno. Adesso tutto questo, continua Castelnuovo, porterà disagi ai cittadini per quanto riguarda la circolazione stradale;  io do sempre la colpa alla politica che ci governa che non fa mai  il suo dovere di controllo preventivo in corso d'opera, giustamente sono molto impegnati alla spartizione delle poltrone e di conseguenza sono sempre disattenti. A parere mio, noi non  dobbiamo cambiare i partiti oppure i simboli, ma le persone che ci stanno all'interno degli stessi, perché sono proprio queste persone il danno della nostra società, nella politica ci vuole il vero rinnovamento per amministrare la macchina dello stato, a partire dal governo centrale, alle regioni e ai comuni. Voglio sperare, continua ancora Castelnuovo , che nelle prossime elezioni avverrà un rinnovamento radicale , i capi partiti devono rinnovare la classe dirigente, altrimenti consegneremo il paese alla rivolta popolare,  il nostro paese ha bisogno di aria fresca,  pulita, con persone che non devono rispondere a nessuno, ma solo ai cittadini Italiani, solo così possiamo incominciare a cambiare il nostro paese.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento