Politica

Hub vaccinale al posto di un infopoint turistico: scoppia la polemica

Forza Italia all'attacco dell'amministrazione comunale per la decisione di usare uno dei chioschi di Porta di Ponte come punto per le vaccinazioni

"Chiudere il centro d’informazione turistica di Porta di Ponte ad Agrigento, per trasformarlo in un punto vaccinale, è stato l’ennesimo segnale che l'Amministrazione comunale non ha cuore la vocazione turistica della città di Agrigento". 

Scoppia ancora una volta la polemica in città. A lanciare il guanto di sfida all'amministrazione comunale sono, con una nota, i consiglieri comunali di Forza Italia al Comune di Agrigento.

"Da una parte si utilizzano centinaia di migliaia di euro dei proventi della tassa di soggiorno per spettacoli e proiezioni di film commerciali nei quartieri, e dall’altra si chiude l’info point dedicato ai visitatori della città di Agrigento. Che l’amministrazione non abbia a cuore le sorti di tanti giovani che investono e continuano ad investire nel settore ospitalità ormai è evidente. Che la campagna delle vaccinazioni di massa anti Covid sia importante, e che bisogna portare i vaccini nei luoghi della movida, è condivisibile. Chiudere però l’info point per trasformarlo in laboratorio per la somministrazione dei vaccini ci pare però l’ennesima scelta infelice e dettata dalla frettolosità del sindaco. Sarebbe stato opportuno che di certe soluzioni si parlasse con il Consiglio comunale, avremmo sicuramente potuto trovare una soluzione diversa, come ad esempio quella di utilizzare i camper come viene fatto nella stragrande maggioranza delle città italiane. Ci sono inoltre tanti locali di proprietà comunale nel centro cittadino che attualmente non sono utilizzati. Il sindaco avrebbe fatto bene a confrontarsi prima di adottare una soluzione che, occorre dire, non condividiamo e non è piaciuta nemmeno ai cittadini".

La precisazione

"I consiglieri comunali di Forza Italia di Agrigento - si legge in un comunicato - replicano a quanto affermato in una precedente nota dai consiglieri Cirino e Cacciatore nel merito della scelta di adibire il centro informazioni turistiche a Porta di Ponte in centro vaccinale.
E’ fuori discussione che noi, consiglieri di Forza Italia, siamo a favore dell’insediamento di nuovi centri vaccinali. Anzi, non solo uno, ma almeno altri dieci. Noi abbiamo posto invece un problema, già sollevato in passato, di concertazione e collaborazione con il Consiglio comunale. Ovvero: se noi consiglieri fossimo stati coinvolti in tale decisione, avremmo proposto di mantenere il Centro informazioni turistiche, anche perché la città è ancora piena di turisti, e di allocare il Centro vaccinale in un camper, sempre a Porta di Ponte, salvaguardando così le due finalità. Tutto qui, a fronte di polemiche sterili e fuori luogo, gettando nella mischia anche altre Istituzioni che non c’entrano nulla in tale questione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hub vaccinale al posto di un infopoint turistico: scoppia la polemica

AgrigentoNotizie è in caricamento