Forza Italia Giovani, Domenico Arrigo nominato coordinatore a Burgio

L'incarico è stato disposto dalla coordinatrice provinciale di Agrigento, e vice coordinatrice regionale, Lilly Di Nolfo

Domenico Arrigo

La coordinatrice provinciale di Forza Italia Giovani di Agrigento, e vice coordinatrice regionale, Lilly Di Nolfo, ha nominato come coordinatore comunale di Burgio, Domenico Arrigo, da tempo impegnato nel Giovanile Azzurro.

“Ho deciso di prendere parte al gruppo politico di Forza Italia - commenta Arrigo - in quanto rappresenta l’unica alternativa ad ogni altra soluzione politica. Sono onorato dell’incarico affidatomi dalla coordinatrice provinciale e dal coordinamento regionale di Forza Italia Giovani. Noi giovani siamo il presente e rappresentiamo il futuro. Dobbiamo dunque essere pronti ad intervenire in tutte le scelte che vengono prese nel nostro Paese”.

Inoltre, la coordinatrice comunale del gruppo giovani di Forza Italia di Cammarata, Erika Maggio, esprime vivo apprezzamento a seguito della candidatura dell’onorevole Vincenzo Giambrone all'uninominale maggioritario per il Senato, nel collegio di Agrigento, alle elezioni politiche del 4 marzo. Erika Maggio afferma: “Il partito non avrebbe potuto fare scelta migliore. Vincenzo Giambrone, perno fondamentale di Forza Italia, si è sempre contraddistinto per competenza e caparbietà, qualità fondamentali per rappresentare al meglio in Senato il nostro territorio. Per noi giovani è sicuramente una persona da prendere come esempio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

  • Mafia e droga, la maxi inchiesta "Kerkent": tre indagati chiedono di parlare col pm

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento