"Crisi" al Consorzio universitario di Agrigento, intervento di Forza Italia

I consiglieri Civiltà e Falzone confidano «in un Consorzio universitario di Agrigento che assurga a polo di riferimento della Sicilia centro meridionale, e che, pertanto, sia il più possibile partecipato e sostenuto, seguendo dunque il tracciato progettato dagli attuali soci»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Riponiamo fiducia nella volontà di impegno manifestata dagli attuali soci del Consorzio universitario di Agrigento di risollevare e rilanciare le sorti del Cupa, condividendo l’ intenzione di ampliare il più possibile il raggio di adesione societaria, coinvolgendo anche i soggetti privati, le associazioni, fondazioni e altre università, pubbliche, private, miste, che fossero interessate a investire nel patrimonio culturale locale e nel diritto allo studio degli agrigentini e non solo. Crediamo in un Consorzio universitario di Agrigento che assurga a polo di riferimento della Sicilia centro meridionale, e che, pertanto, sia il più possibile partecipato e sostenuto, seguendo dunque il tracciato progettato dagli attuali soci.

Il capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Agrigento, Giovanni Civiltà, e il consigliere azzurro, Salvatore Falzone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento