Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Servizio pubblico locale, Forza Italia: "Quando Tua manterrà gli impegni?"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il 30 settembre del 2020 la Tua (Trasporti Urbani Agrigento), società del gruppo SAIS Trasporti Spa) annunciava “Semafori intelligenti al servizio della mobilità urbana ad Agrigento”. I giornali raccontavano d’innovazione tecnologica per velocizzare il tragitto degli autobus ma anche per effettuare in totale sicurezza e rapidità la fermata nella frazione di Montaperto.  

Prima ancora, quando era in carica l’amministrazione Firetto, avevamo sentito parlare dell’istallazione di nuove paline elettroniche per comunicare gli orari di arrivo dei bus in città. Il 4 maggio del 2020, si è perfino annunciata la riattivazione di corse per evitare assembramenti nelle ore di punta e nello specifico le linee urbane che collegano i quartieri di Fontanelle, Monserrato, Villaseta, Villaggio Mosè e Villaggio Peruzzo con il centro città. Una fascia oraria principalmente frequentata dai lavoratori.  Si parlava inoltre dei cosiddetti parcheggi di interscambio, attivati nella zona delle Dune e del Villaggio Peruzzo, utili per creare un trasporto interzonale. Ad oggi nulla è stato fatto. 

Con l’arrivo dell’amministrazione “Miccichè” i cittadini si aspettavamo un cambio di rotta. Il sindaco ha affidato la delega ai trasporti all’Assessore Francesco Picarella e non si è dato seguito ai progetti già in cantiere. Il 14 Novembre dello scorso anno si è parlato del servizio di trasporto urbano e dei collegamenti con i quartieri nel corso della videoconferenza tenuta dal sindaco Franco Miccichè e i vertici della Tua. Anche in vista della scadenza del contratto, si era parlato delle zone della città, che non sono servite dai mezzi pubblici. Stiamo parlando di collegamenti importanti con quartieri dove è impossibile spostarsi senza un mezzo proprio e che hanno rilevanza anche per i turisti, come la zona del Caos dove insiste la Casa Museo di Pirandello e ancora Maddalusa dove ci sono B&B e strutture ricettive prestigiose. Oggi apprendiamo dell’inserimento di due nuovi bus super tecnologici nella flotta della Tua. Registriamo la soddisfazione dell’assessore Picarella, ma ci chiediamo cosa si sta facendo e cosa è stato fatto per garantire un servizio equo per tutti i quartieri. Ricordiamo all’amministrazione in carica il motto della campagna elettorale, ovvero che non ci sono quartieri di serie A e quartieri di serie B e che tutti hanno diritto al servizio pubblico. Chiediamo all’assessore Picarella di aggiornarci su questa vicenda, ricordando che anche sotto l’aspetto turistico occorre assolutamente potenziare i collegamenti tra valle dei templi, centro e spiagge, per incoraggiare i turisti a visitare la città e spostarsi senza lo stress della mancanza di parcheggi. Ci aspettiamo che questa amministrazione affronti i punti della campagna elettorale e che convochi subito un tavolo tecnico con i vertici della Tua per ripristinare subito i collegamenti mancanti.

Ad affermarlo in una nota sono i consiglieri comunali di Forza Italia al Comune di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio pubblico locale, Forza Italia: "Quando Tua manterrà gli impegni?"

AgrigentoNotizie è in caricamento