Figura degli Oss all'interno anche delle cliniche private convenzionate: soddisfazione di Pullara

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Con l’approvazione in questo momento dell’articolo 62 abbiamo raggiunto un importante risultato per la figura degli Operatori Socio Sanitari. Entro 2 anni, anche nelle cliniche private convenzionate sarà prevista l’utilizzo della figura degli Oss".

Sono le parole dell’ On. Carmelo Pullara Vice Presidente della Commissione Sanità all’Ars.  

Questa norma – spiega Pullara - che io personalmente ho fortemente voluto e che avevo già precedentemente presentato in commissione sanità, dove ha riscontrato il parere favorevole dei colleghi, oggi è stata definitivamente votata in aula.   

“Al fine di assicurare i corretti standard qualitativi, recita l’articolo 62 , nell’erogazione dei servizi di degenza in regime privatistico, i soggetti privati accreditati con il Servizio Regionale Sanitario prevedono nei loro organici la figura dell’Operatore socio sanitario (O.S.S.). L’Assessore regionale per la salute adotta le disposizioni attuative del presente articolo prevedendo un termine di due anni entro il quale le strutture sanitarie devono adeguarsi ai nuovi requisiti”.

Ringrazio i colleghi deputati – conclude  Pullara- che hanno capito l’importanza di questa norma approvandola in modo unanime, perchè raggiunge un obiettivo importante in termini di qualità del servizio e permette alla categoria degli Oss di ottenere il giusto riconoscimento professionale e lavorativo.  

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento