menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Favara, torna a riunirsi il Consiglio comunale

Favara, torna a riunirsi il Consiglio comunale

Favara, torna a riunirsi il Consiglio comunale

In apertura una comunicazione del segretario comunale su presunti ritardi delle istruttorie di...

Si è riunito stamane alle 11 il Consiglio comunale di Favara. La seduta si è aperta con una importante comunicazione da parte del segretario comunale che ha chiesto chiarimenti in seno ai presunti ritardi relativi alle istruttorie di proposte di deliberazione consiliare. In merito è intervenuto il consigliere Antonio Fallea che ha elogiato il segretario comunale per il provvedimento. Lo stesso sindaco si è impegnato affinché certi ritardi non si verifichino più.

Il consigliere Antonio Palumbo ha fatto notare alla platea che l’amministrazione si era impegnata più volte in passato per risolvere la questione, senza riuscirci. Inoltre lo stesso esponente di Rifondazione comunista ha denunciato i disagi dei pendolari favaresi che si recano a Palermo. In sintesi la ditta non assicurerebbe a tutti i pendolari la corsa verso Palermo a causa dell’esiguo numero di autobus. Il sindaco si è impegnato a telefonare alla ditta in modo da risolvere il problema.

Successivamente si è passati a discutere i 5 punti all’ordine del giorno. I primi due punti hanno riguardato la nomina degli scrutatori e la lettura e approvazione dei verbali delle sedute precedenti sono stati votati senza problemi. Gli altri punti sono stati invece rinviati per la prossima seduta consiliare. Infatti, l’urgenza della loro eventuale frettolosa approvazione non è stata più necessaria dato che è i documenti sono stati prorogati. A proporre il tutto ci ha pensato Giuseppe Bellavia. L’obiettivo del capogruppo del neonato gruppo consiliare “Fare Favara” è quello di studiare meglio la proposta, prima di metterla ai voti.

I punti rinviati riguardano gli adempimenti del Decreto amministrativo regionale turismo riconoscimento distretto turistico territoriale. Presa d’atto protocollo di costituzione in qualità di Ente Promotore autorizzazione del Sindaco. Sulla pronuncia della Corte dei Conti Sezione regionale di controllo per la Sicilia ai sensi dell’art. 1, comma 168, legge 23/12/2005, n. 266 (legge finanziaria 2006) – Rendiconto 2009 – Misure Correttive; e sulle interrogazioni e interpellanze per la sottoscrizione dell’atto costitutivo del Consorzio Pubblico – Privato del Distretto Turistico Territoriale “Valle dei templi” ed impegno di spesa. La prossima seduta del Consiglio comunale favarese è previsto per il prossimo 19 gennaio alle 18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento