Fase 2, Lala (Vox Italia): "Imporre uso mascherine all’aperto è inutile e dannoso"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Agrigento - “Imporre l’uso delle mascherine anche negli spazi esterni, al di fuori degli assembramenti, è inutile e dannoso”. Così in una nota il segretario provinciale di Vox Italia Agrigento, Roberta Lala, in riferimento alle ultime disposizioni emanate dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, per la fase 2. “Indossare la mascherina negli spazi aperti – ha spiegato l’esponente di Vox Italia – è una pratica contraria a numerose tesi mediche secondo cui l'uso prolungato di questi dispositivi provoca danni alla salute. La mascherina costituisce una barriera che rallenta lo scambio tra anidride carbonica espirata e l'ossigeno esterno: l’uso protratto può causare mal di testa, giramenti di testa, confusione e nei casi più gravi anche svenimento. La misura adottata dal governo siciliano appare quindi del tutto ingiustificata e dannosa per la salute in caso di camminata in spazi aperti. Cosa diversa potrebbe l'uso esclusivo nei luoghi chiusi per una breve permanenza”. “Obbligare l'uso della mascherina in spazi aperti dove non ci sono assembramenti non giova a nessuno – ha concluso Lala – Mi auguro pertanto che vengano al più presto riviste le disposizioni in vigore così da lasciare i cittadini liberi di respirare passeggiando in situazioni di sicurezza. Diritto sacro di ogni essere umano”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento