rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Regionali Sicilia 2017

Matteo Salvini: "Serve normalità: una cattedrale aperta e una stazione che non sia a disposizione dei tunisini"

Il leader del movimento "Noi con Salvini": "Nel 2017 quando apri il rubinetto dell'acqua hai diritto che esca, anche perché paghi una delle tariffe più care d'Italia"

Trasporti sicuri ed efficienti, lavoro, acqua, immigrazione e turismo. Sono questi i principali temi che Matteo Salvini, leader del movimento "Noi con Salvini" ha già iniziato a trattare ad Agrigento. Nella città dei Templi è arrivato con un treno proveniente da Palermo. E le sue prime parole sono state: "Non è normale. Chi lo fa per lavoro o per studio tutti i giorni non può vivere una vita del genere. Da lunedì si lavora per la normalità. Non grandi promesse, grandi progetti, normalità che vuol dire treni che non ci mettono nove ore per andare da Trapani ad Agrigento, che vuol dire una cattedrale aperta dopo sei anni di chiusura. Normalità che vuol dire una stazione che non è a disposizione dei tunisini o degli immigrati vari che vanno in giro a far casino. Normalità! C'è disperato bisogno di lavoro e di normalità".

Poi si è spostato a Favara dove ha tenuto un incontro per denunciare la grave crisi idrica e, in generale, la cattiva gestione delle risorse idriche. "Nel 2017 quando apri il rubinetto dell'acqua hai diritto che esca acqua, anche perché paghi una delle tariffe più care d'Italia" - ha detto - .

IL VIDEO. Matteo Salvini: "Questa terra ha bisogno di lavoro e normalità"

Domattina, alle 10,30, il leader del movimento "Noi con Salvini" sarà alla Scala dei Turchi. "E' uno dei posti più belli del mondo - ha detto Matteo Salvini - . E negli alberghi ci devono venire i turisti che pagano e non i clandestini che vengono pagati per stare in provincia di Agrigento a guardare il mare". A mezzogiorno, poi, si recherà sulla tomba del giudice Rosario Livatino a Canicattì. 

Accanto a Salvini, in questo tour elettorale che sta toccando appunto anche l'Agrigentino, ci sono Anna Sciangula, portavoce del coordinatore regionale della Sicilia occidentale del movimento politico "Noi con Salvini" e l'onorevole Alessandro Pagano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Salvini: "Serve normalità: una cattedrale aperta e una stazione che non sia a disposizione dei tunisini"

AgrigentoNotizie è in caricamento