Vincenzo Maniglia proclamato sindaco di Racalmuto, assente Messana e i consiglieri d'opposizione

Mancando l'uscente primo cittadino non c'è stato un vero e proprio passaggio delle consegne. Il neo amministratore: "Voglio instaurare un rapporto di fiducia con i cittadini e speriamo di voltare pagina"

Un momento dell'insediamento del neo sindaco Vincenzo Maniglia

La fascia tricolore gliel'ha consegnata il presidente della prima sezione elettorale Giusi Lo Sardo, la stessa che ha proclamato eletto Vincenzo Maniglia alla carica di sindaco di Racalmuto. Non c'era - e quindi, di fatto, non c'è stato un vero e proprio passaggio delle consegne - l'uscente sindaco Emilio Messana. Ma, nell'aula "Marchese" (sede del consiglio comunale di Racalmuto ndr.), non c'erano nemmeno i quattro consiglieri d'opposizione che sono stati eletti. Non si sono quindi presentati quando il presidente della prima sezione elettorale Giusi Lo Sardo li ha promulgati. Un segnale? Ci vorrà del tempo, naturalmente, per capire come funzionerà la nuova macchina istituzionale di Racalmuto.

IL VIDEO. L'insediamento del neo sindaco Vincenzo Maniglia: nessun formale passaggio di consegne

IL VIDEO. Comizio di ringraziamento, Maniglia: "Sarò il sindaco di tutti" 

Con il 30,59 per cento Vincenzo Maniglia è il nuovo sindaco di Racalmuto

C'erano invece sei degli otto consiglieri eletti con la lista di Maniglia: Irene Pensillo, Sergio Pagliaro, Antonino Lauricella, Ivana Mantione, Angelo Curto e Marilena Bufalino Maranella. Promulgati consiglieri comunali, sempre per la lista del neo sindaco, anche Carmelisa Gagliardo e Carmelo Falco che erano assenti. Per la prima volta nella storia delle amministrazioni di Racalmuto, la cerimonia di promulgazione è stata fatta nella sala consiliare. E anche questo dettaglio è il segno del rinnovamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco gli eletti al consiglio comunale e tutte le preferenze dei candidati 

Emozionato il neo sindaco Vincenzo Maniglia che "corona dopo 30 anni di politica attiva un sogno". "Vogliamo mantenere il rapporto istituzionale al primo posto - è tornato a ribadire Maniglia - . E' importante che la gente riconosca nelle istituzioni coloro i quali danno l'indirizzo politico della città. Voglio instaurare un rapporto di fiducia con i cittadini e speriamo di voltare, finalmente, pagina e fare risorgere questo nostro bellissimo paese. Nei prossimi giorni nominerò gli assessori designati in campagna elettorale, nomineremo anche il quarto assessore, con l'uscente presidente del consiglio comunale Ivana Mantione vedremo di convocare l'Assise per insediare i consiglieri e nominare il nuovo presidente. Una volta organizzato l'organo amministrativo sarà mia cura incontrare tutti i dipendenti del Municipio perché voglio instaurare un rapporto di collaborazione. Il paese è nostro, non è semplicemente della classe politica o dell'amministrazione, ma è di tutti quanti i cittadini e tutti dobbiamo contribuire affinché il nostro paese sia migliore".

LA VIDEO INTERVISTA. Vincenzo Maniglia stacca Cinzia Leone ed è il nuovo sindaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento