rotate-mobile
Elezioni

Europee: spoglio concluso, ecco tutti i dati definitivi delle preferenze agrigentine

Gli azzurri hanno ottenuto 46.270 voti pari al 36,43%; Fratelli d'Italia: 22.427 (17,66%); Movimento Cinque Stelle: 17.567 (13,83%); Partito Democratico: 16.597 (13,07%). Le schede nulle sono state tantissime: 5.737, così come quelle bianche: 3.661

Ore 9,20. Spoglio concluso e risultati, per le elezioni Europee, incamerati. Su complessivi 373.443 elettori aventi diritto, i votanti sono stati 136.424 (36,53%). Le schede nulle sono state tantissime: 5.737, così come quelle bianche: 3.661. Le schede contestate invece sono state appena 5.

Questi i risultati definitivi per la provincia di Agrigento. Forza Italia-Noi moderati-Ppe: 46.270 preferenze pari al 36,43%; Fratelli d'Italia: 22.427 (17,66%); Movimento Cinque Stelle: 17.567 (13,83%); Partito Democratico: 16.597 (13,07%); Lega Salvini premier: 9.394 (7,40%). Ed ancora, la lista Libertà ha ottenuto 4.812 preferenze pari al 3,79%; Alleanza Verdi e sinistra: 3.928 (3,09%); Stati Uniti d'Europa: 2.030 (1,60%); Pace Terra Dignità: 1.517 (1,19%); Alternativa popolare: 1.333 (1,05%); Azione-Siamo Europei: 1.146 pari allo 0,90%. 

Caltabellotta è stato il comune che ha consegnato per ultimo gli esiti delle elezioni europee, dopo innumerevoli solleciti da parte dell'ufficio Elettorale della prefettura di Agrigento.  

Europee: La Rocca Ruvolo "regina" delle preferenze in provincia, ma è Bartolo il "big" del collegio

Ore 8,50. Caltabellotta non ha ancora consegnato gli esiti delle urne, per le elezioni Europee, alla prefettura di Agrigento. Dall'ufficio Elettorale del palazzo governativo continuano ad essere fatti solleciti per il recapito dei risultati dello spoglio. Sono stati contattati anche il sindaco e il segretario comunale affinché chiariscano cosa sia effettivamente accaduto, perché di questo enorme - anche in proporzione al numero degli elettori andati alle urne - ritardo.  

Ore 7,48. Arrivano in prefettura gli esiti di Alessandria della Rocca. All'appello manca ancora, soltanto, Caltabellotta. L'Agrigentino segue il trend siciliano: quando mancano 10 sezioni (alle ore 6,30 ne sono state caricate 500 su 510): Forza Italia con 44.843 preferenze, pari al 36,21%, è il primo partito. Segue, ma a distanza, Fratelli d'Italia: 21.994 preferenze, pari al 17,76%. Terzo il Movimento Cinque Stelle con 17.180 preferenze, pari al 13,87% e poi il Partito Democratico con 16.199 voti, pari al 13,08%. La Lega Salvini premier è al quinto posto: 9.237 preferenze, pari al 7,46%. Libertà ha ottenuto 4.696 voti (3,79%), Alleanza Verdi e Sinistra: 3.814 (3,08%), Stati Uniti d'Europa: 1.967 (1,59%), Pace Terra Dignità: 1.484 (1,20%), Alternativa popolare: 1.321 (1,07%) e Azione-Siamo Europei: 1.101 (0,89%).  

Ore 7. Lo spoglio delle Europee - alle ore 7,10 - non s'è ancora concluso nell'Agrigentino. Alla prefettura non sono ancora arrivati i dati di due paesi: Alessandria della Rocca e Caltabellotta. 

È stata una notte complicata, anzi di più, perché a partire dalle 2,30 circa e fino a poco prima delle 5 il sistema ministeriale in cui vanno caricati i voti di lista e i voti di preferenza è stato out. Alle 5, per l'Agrigentino, mancavano però comunque ancora i risultati di 8 comuni. Mezz'ora dopo di 6 realtà, quattro delle quali sono andate alle urne anche per le amministrative. Alle 7,10 invece, come detto, mancavano i risultati di Alessandria della Rocca e Caltabellotta. 

Amministrative ed Europee: l'affluenza definitiva è del 45,41% e 36,57%

Secondo quanto è emerso alle 6,30 circa, Forza Italia è il primo partito in Sicilia con circa il 23%, con una percentuale che è più del doppio di quella ottenuta dal partito a livello nazionale. Gli azzurri hanno 4 punti di vantaggio su Fratelli d'Italia. Nel centrosinistra, M5s è avanti al Pd di un punto e mezzo, 16% contro 14,5%, mentre la Lega si avvicina all'8%. Edy Tamajo si conferma big delle preferenze in Sicilia. Vince la sfida interna alla lista di Forza Italia-Noi moderati nella circoscrizione Isole, con un distacco al momento di 20 mila voti su Marco Falcone; solo terza la capolista Caterina Chinnici, su cui aveva puntato Antonio Tajani. Mentre Massimo Dell'Utri, su cui sono confluiti anche i voti della Dc di Totò Cuffaro, è quarto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee: spoglio concluso, ecco tutti i dati definitivi delle preferenze agrigentine

AgrigentoNotizie è in caricamento