rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
I numeri

Europee: La Rocca Ruvolo "regina" delle preferenze in provincia, ma è Bartolo il "big" del collegio

Il sindaco di Montevago e deputata regionale incassa oltre 17mila voti solo nell'Agrigentino, il medico lampedusano raccoglie oltre 44mila voti, ma non bastano: scontata la mancata riconferma anche di Tardino (Lega)

A 5.298 sezioni scrutinate su 5.304 (le ultime rimaste nell'agrigentino sono di piccoli comuni), è ormai delineato il quadro delle preferenze delle elezioni europee 2024.

Una partita ben diversa da quella strettamente elettorale (che si conclude "semplicemente" con il dato di chi è stato eletto). Questo perché spesso ai big locali viene richiesto un "sacrificio" per sostenere il partito ma che ha anche lo scopo di individuare il "peso" di ciascun esponente politico, sia che esso si sia candidato in maniera diretta o che sostenga un proprio "figlioccio".

Il "re" delle preferenze in Sicilia e nel collegio è di Pietro Bartolo, che incassa 36.297 preferenze in Sicilia, raggiungendo quota 44.372 se consideriamo anche la Sardegna: tante preferenze, ma non abbastanza per ottenere la rielezione al Parlamento europeo: per il Partito Democratico c'è infatti a disposizione un solo posto, che al momento è della segretaria nazionale Elly Schlein. Se questa, come facile immaginare, rinuncerà al collegio Isole, lo scranno sarà per il già segretario regionale Giuseppe Lupo. Per Bartolo qualche possibilità potrebbe aprirsi con il sistema dei "resti".

La "regina" delle preferenze in provincia è invece Margherita La Rocca Ruvolo, che ha incassato, 17.588 preferenze nell'Agrigentino, 27.946 preferenze su base regionale e 28mila voti se prendiamo in considerazione l'intero collegio Sicilia-Sardegna. La sua, come era già avvenuta al Parlamento, è di fatto una candidatura di "servizio", ma che le ha consentito di confermare il peso elettorale.

Fratelli d'Italia, secondo partito in provincia, vede l'affermazione a 22.683 preferenze di collegio per Giusi Savarino, con 9.059 preferenze solo in provincia.

Annalisa Tardino, Lega Salvini premier si ferma a quota 15.435 in Sicilia, 17.577 se consideriamo anche la Sardegna, troppo pochi, al momento, per poter confermare lo scranno a Bruxelles. Nel Movimento 5 Stelle, 17.381 voti di collegio per la saccense (ma da anni residente a Siracusa) Antonella d Prima, e appena 437 voti di collegio per Alfonso Alaimo, Noi Popolari.

Voti di lista

Andando alla sola provincia di Agrigento, primo partito è Forza Italia con il 36,43%, una delle percentuali più alte in Sicilia, seguito da Fratelli d'Italia (17,66%) e Movimento 5 Stelle (13,83%). Troviamo poi il Partito Democratico (13,07) e la Lega (7,40%). Spazio poi per Libertà di Cateno De Luca (3,79%) e Alleanza Verdi e Sinistra (3,09%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee: La Rocca Ruvolo "regina" delle preferenze in provincia, ma è Bartolo il "big" del collegio

AgrigentoNotizie è in caricamento