menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gallo, Gibiino e Iacolino

Gallo, Gibiino e Iacolino

Elezioni Agrigento, vertice di Fi: «Pace fatta, lavoriamo per vincere»

Pace fatta. Si sono incontrati ad Agrigento il coordinatore di Forza Italia in Sicilia, Vincenzo Gibiino, il vicecoordinatore regionale, Riccardo Gallo, e Salvatore Iacolino. Ora c'è "armonia": è la parola usata da tutti e tre i partecipanti al "vertice" azzurro tenutosi oggi nella Città dei templi

Pace fatta. Si sono incontrati ad Agrigento il coordinatore di Forza Italia in Sicilia, Vincenzo Gibiino, il vicecoordinatore regionale, Riccardo Gallo, e Salvatore Iacolino. Ora c'è "armonia": è la parola usata da tutti e tre i partecipanti al "vertice" azzurro tenutosi oggi nella Città dei templi. Quindi non un evento pubblico come ci si aspettava nei giorni scorsi, ma una vera e propria riunione operativa, per "sanare" le fratture e serrare i ranghi in vista delle Amministrative.

"Ciò che non ti uccide, ti fortifica", sembrano dire i protagonisti della riunione in dichiarazioni praticamente sovrapponibili nelle quali sottolineano come, in contrapposizione a ciò che sta accadendo al centro sinistra, il partito sia invece rimasto coeso. E bisognerà ora capire come si porrà Gallo nei confronti del progetto "Agrigento 2020", visto che non si sarebbero state indicazioni in merito da parte del coordinatore regionale, anche se la dichiarazione di Iacolino circa la redazione della lista lascia poco spazio all'immaginazione: il Patto per il territorio, con Macedonio e Gallo e la loro lista civica, seguirà i forzisti lasciando la coalizione, sosterrà il candidato di centro sinistra o si eclisserà del tutto: delle tre, quale?

"Forza Italia Sicilia ha ritrovato l'armonia, il confronto delle ultime settimane, quello di oggi, ha reso il partito più forte. La squadra è pronta, rilanceremo Agrigento con una lista competitiva – ha dichiarato il coordinatore Gibiino –. Con Riccardo Gallo il rapporto è stato reso più forte e leale dallo scambio di opinioni, che ci ha portato alla piena convergenza sulle modalità per cambiare la nostra Terra. Forza Italia è un partito inclusivo e aperto al dialogo, e nei prossimi giorni sono in calendario importanti incontri. Chi vorrà mettersi in gioco per il bene di Agrigento e della nostra Sicilia sarà il benvenuto".

Forza Italia non si è mai divisa – afferma il vice coordinatore regionale Riccardo Gallo – ci siamo confrontati, abbiamo discusso, ma lo abbiamo fatto tenendo fermo l'unico obiettivo che a tutti noi interessa: il bene di Agrigento. Oggi abbiamo fatto chiarezza e trovato la sintesi e quindi l'armonia. Alle prossime elezioni amministrative, metteremo in campo liste forti, candidati preparati e leali. Grazie al sostegno del coordinatore Gibiino, insieme all'amico Iacolino, sapremo costruire una nuova Agrigento, perla del Mediterraneo".

"Grazie al coordinatore Gibiino, ad Agrigento Forza Italia ha ritrovato l'armonia – afferma Salvatore Iacolino –. Il confronto acceso dei giorni scorsi è servito a rendere il partito più forte. Siamo determinati, e con Gallo lavoreremo per formare una squadra solida e competitiva. Daremo ai cittadini ciò che si meritano: sviluppo, turismo, progetti seri che sapranno catturare l'attenzione degli investitori anche esteri. Le opportunità vi sono, sapremo coglierle”.

C'è armonia allora adesso: i fatti ci diranno se i propositi lungimiranti in vista dell'obiettivo finale avranno buon esito, e se l'armonia con "Agrigento2020" o quella con Lillo Firetto rispettivamente cesserà e avrà motivo d'essere, o se si tratterà di mitologia (e il riferimento non è alla sposa del fondatore di Tebe, in quello che per il mito rappresenta le prime nozze della storia, quella fu una unione salda e duratura, ndr).

Lo stesso Firetto che secondo il coordinatore di Forza italia in Sicilia ha avuto "una reazione eccessiva" nello smentire gli accordi di massima con Ncd e Forza Italia: "Probabilmente ha subito qualche pressione perchè ad Agrigento il clima non è dei più sereni" avrebbe aggiunto Gibiino, sollevando non pochi interrogativi negli osservatori politici.

Nella riunione di oggi comunque nessuno dei due temi è stato trattato. Per il coordinatore azzurro si è solamente concordata con Gallo la "volontà di continuare un progetto nel centrodestra", con una lista che sarà più di partito o più con una vocazione civica, anche questo lo scopriremo nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento