menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amministrative 2012: via al toto-sindaco, spunta il nome di Nicola Grillo

Disordine politico da sinistra a destra. Maggio sembra lontano, la partita è tutta da giocare

La politica si presta bene da sempre alle metafore calcistiche. Ebbene, è calciomercato la fase che si sta attraversando adesso a due mesi dalle elezioni. Indiscrezioni, al pari di voci di corridoio, circolano tra la stampa agrigentina in questi ultimi giorni sui nomi dei possibili candidati a sindaco di Agrigento.

L'avvocato Nicola Grillo potrebbe essere il candidato della "grande coalizione" Pd, Mpa, Fli e, quasi certamente, Grande sud. Ma Michele Cimino sembra aver puntato Paolo Minacori, portavoce di Èpolis, secondo quanto affermato dal deputato del Mpa, Roberto Di Mauro. Resta in aria il nome di Pietro Marchetta per il Movimento per l'autonomia. Èpolis sembra portare avanti un'implicita candidatura dell'avvocato Salvatore Pennica, mai ufficializzata.  

Scompiglio e confusione dunque. Circola ancora il nome di Piero Luparello, ex segretario cittadino del Pd, come possibile uomo candidato del Pdl, ma qualcuno vede in questa mossa lo zampino del senatore Benedetto Adragna e di SocietaS. La presenza corposa del Pd all'incontro di Èpolis e le dichiarazioni del partito di un'apertura nei confronti del Movimento,  potrebbero lasciar pensare che il Pd stia mettendo a punto un piano B, un'altra formazione da mettere in campo, in alternativa alla coalizione. Non è detto che la maggioranza che sostiene il governo di Raffaele Lombardo decida all'ultimo minuto di appoggiare l'acerrimo nemico del Pd agrigentino, Giuseppe Arnone. Intanto scontro politico tra l'avvocato Arnone e Lillo Miccichè, segretario provinciale di Sel, forse il candidato della coalizione dei partiti di sinistra.


Ancora un'incognita l'alleanza che porterà alle elezioni il Pdl. L'Udc sembra essere, considerando anche l'esito del vertice nazionale dell'altra sera con Silvio Berlusconi e Angelino Alfano, l'alleato prediletto, ma il sindaco uscente, Marco Zambuto, resta attualmente il candidato del terzo polo. Il toto-sindaco è iniziato, la partita è tutta da giocare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento