Rosa Galluzzo: "Sondaggi Pdl? No, grazie. Ora parliamo della città"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Rosa Galluzzo, nominata assessore nella squadra del candidato a sindaco di Agrigento, interviene dopo la polemica sorta in seguito al sondaggio reso noto dal Pdl.

"E’ utile, per rispetto ai cittadini, fornire una dignitosa replica all’assessore designata, Daniela Catalano che ha ritenuto di spendersi, con spirito di sacrificio, per difendere l’indifendibile, cioè il 'sondaggio', o per meglio dire la 'ponderazione' dei dati elettorali del 2007 e delle politiche del 2008, operata dalla Ipr su incarico del Pdl e che vede l’incredibile risultato del candidato Pennica al primo posto. Anche la stampa nazionale, con in prima linea 'Il Fatto Quotidiano' che spesso si occupa di fatti agrigentini, dedica spazio all’argomento, sottolineando la singolarità della vicenda.

E’ molto utile, adesso, spiegare agli agrigentini cos’hanno fatto il Pdl e l’agenzia incaricata con il loro sondaggio: hanno operato una media, sulla base di non meglio precisati criteri statistici, tra le odierne intenzioni di voto degli agrigentini – di cui aveva già fornito un quadro ben più attendibile la Ipsos che vedono Arnone prevalere – con i dati delle politiche del 2008 e delle ultime comunali, che vedevano prevalere le liste di centrodestra.

C’è da chiedersi, ma la risposta sta nei numeri, cosa sarebbe accaduto se tale sondaggio Pdl fosse stato fatto con l’ausilio dei risultati delle provinciali 2008, posto che Arnone, senza liste, né simboli, né bandiere di partito prende, sulla sua faccia, ottenne un grande successo. Ma andiamo a ciò che veramente interessa gli agrigentini, ossia i nostri programmi e il nostro modo di intendere l’amministrazione della città. Legalità, qualità amministrativa e meritocrazia: questi sono i primi tre punti programmatici che presentiamo alla città. In questo e in tanto altro intendiamo distinguerci, anche per l’apporto concreto e fattivo di donne e giovani agrigentini, che costituisce la reale novità della nostra proposta politica".

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento