menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pennica accoglie Grande sud, "I problemi di Agrigento non sono negoziabili"

Invitato al Parlamentino di Grande sud in un secondo momento, Pennica prende atto della volontà del partito di sostenerlo

"La notizia mi ha colto di sorpresa. Prima che Grande sud rompesse gli indugi io non avevo fatto nessun ragionamento con il partito. Grande sud decide di votare gratis Totò Pennica e io non posso che accogliere positivamente questa scelta. Evidentemente la decisione cade su di me perchè sia Epolis che Grande sud vogliono mettere al centro Agrigento. Pennica è inoltre alternativo a Zambuto e al candidato Arnone. Non è una scelta negoziata e il punto di incontro tra me e Cimino ho capito essere questo: che nessun problema di Agrigento è negoziabile". Risponde con queste parole Totò Pennica all'appoggio di Grande sud, esprimendosi favorevolmente.

Stamattina il direttivo del partito, con il leader Michele Cimino, ha reso pubblica la notizia nel corso del consueto incontro del sabato, il Parlamentino di Grande sud. L'avvocato è stato invitato in un secondo momento a prendere parte alla riunione, accolto con sorpresa da Cimino che insieme al suo partito decide oggi la linea politica definitiva della campagna elettorale che da adesso si apre anche per loro.

(dbr)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento