Castrofilippo, presentate tre liste: sarà sfida fra Serravillo, Badalamenti e Sferrazza

Ha rinunciato, invece, non avendo presentato alcuna lista, Antonio Messina 

Riccardo Serravillo, Franco Badalamenti e Antonio Sferrazza. Sono questi i candidati a sindaco di Castrofilippo. Ha rinunciato, invece, Antonio Messina. 

Riccardo Serravillo, vice dell'uscente Calogero Sferrazza, è appoggiato dalla lista civica "Insieme per Castrofilippo". Gli assessori designati sono: Cristian Dainotta e Gioacchino Failla. I candidati al Consiglio sono: Gioacchino Failla, Maria Angela Palumbo, Virginia Brucculeri, Giuseppe Lo Brutto, Antonio Rosselli Pasquale, Salvatore Orlando, Maria Cinquemani, Stella Piccolo, Eleonora Alessi e lo stesso Riccardo Serravillo. 

Franco Badalamenti è appoggiato dalla lista "SiAmo Castrofilippo". I candidati al Consiglio sono: Maria Grazia Agliata, Antonio Astuto, Carmelo Baio, Gioacchino (detto Salvatore) Baio, Michele Brucculeri, Maria Elena Failla, Maria Fanara, Salvatore (detto Totò o Totuccio) Graci, Alfonso Imbergano, Caroline Marino, Antonio Sedita e Giusi Sferrazza.

Antonio Sferrazza è stato schierato dalla lista civica "Libera-mente" che è stata presentata con largo anticipo. I candidati al consiglio comunale sono: Calogero Astuto, Vincenzo Cinquemani, Rosalia Galluzzo, Michelina Volpe, Antonella Morreale, Pietro Graci, Salvatore Carlino, Angelo (detto Maurizio) Ippolito, Salvatore Brucculeri, Tiziana Magrì e lo stesso Antonio Sferrazza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Pizzo sullo stipendio, dipendente in aula: "Restituivamo i soldi per non essere licenziate"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento