rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Elezioni Ravanusa

Campagna elettorale al vetriolo, il sindaco presenta una querela per diffamazione

Alla base dell'atto che verrà presentato in Procura e alla polizia Postale vi sarebbe un volantino - diffuso con WhatsApp - durante il comizio di apertura di domenica scorsa

Che fosse infuocata la campagna elettorale per il rinnovo, a Ravanusa, di sindaco e consiglio comunale s'era già capito. Adesso però questa campagna elettorale rischia di avere strascichi davanti al tribunale. Il sindaco uscente - candidato per il suo secondo mandato - Carmelo D'Angelo, Francesco Romano, Vito Ciotta, Giovanni Montana e Luca Pennica hanno dato mandato, infatti, all'avvocato Carmelo Pitrola di sporgere una querela per diffamazione in Procura e alla polizia Postale della città dei Templi. A renderlo noto è stato lo stesso legale. 

Alla base della querela vi sarebbe un volantino diffamatorio - diffuso con WhatsApp - durante il comizio di apertura del sindaco Carmelo D'Angelo. Comizio svoltosi domenica scorsa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna elettorale al vetriolo, il sindaco presenta una querela per diffamazione

AgrigentoNotizie è in caricamento