menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Finite le verifiche sulle schede elettorali: ecco i dati delle 55 sezioni

I numeri pubblicati sul sito del Comune restano però provvisori fino a successiva verifica della commissione

Alla fine le sezioni ci sono tutte: 55 su 55. Ma i numeri non sono ancora ufficiali.

Pochi minuti fa, infatti, sul sito del Comune di Agrigento il contatore era finalmente completo, definendo il termine delle operazioni di riconteggio e controllo (quelle di spoglio sono terminate da tempo) delle sezioni elettorali che erano rimaste in “bilico”.

Un completamento che però non risolve molto, dato che l’Ente avvisa che “i dati attualmente rimessi sul sito sono provvisori e indicativi, e sono tratti dai verbali delle sezioni elettorali pervenuti all’ente. successivamente si provvederà alla pubblicazione dei dati definitivi, estraendoli dal verbale dell’ufficio centrale le cui lavorazioni sono in corso”.

Entro lunedì chiusa la partita degli apparentementi: è corsa contro il tempo

Quindi questa fase non è ancora finita del tutto, ma non ha comunque cambiato il trend complessivo dei conteggi: Franco Micciché chiude infatti al 36,68%, seguito da Calogero Firetto al 27,95% e Marco Zambuto al 17.19%. In coda Daniela Catalano (10,04%), Marcella Carlisi al 4,70% e Angela Galvano al 3.44%.

Modifiche nell’ordine dei decimali per i consiglieri comunali, senza – apparentemente – alcuno spostamento in ordine dei seggi già scattati con i voti di lista ad eccezione di un “sorpasso” in seno a Forza Italia con Carmelo Cantone che ha superato di 8 voti Giovanni Civiltà, entrando così in aula “Sollano” a primo turno. I nomi di coloro che quindi sono teoricamente già nominatoi sono Marco Vullo e Angelo Vaccarello per Uniti per la città, Pasquale Spataro (Onda), Teresa Nobile e Alessandro Sollano (Cambiamo Rotta), Antonino Amato (Andiamo Avanti), Simone Gramaglia e Carmelo Cantone (Forza Italia), Davide Cacciatore (Facciamo Squadra), Claudia Alongi (Diventerà bellissima), Gerlando Piparo (Fratelli d’Italia); Nello Hamel (Rinasce Agrigento) e Pietro Vitellaro (Buongiorno Agrigento)

La partita degli apparentamenti può adesso teoricamente cominciare, anche perché c'è tempo solo fino a lunedì per definire tutto, e molte cose potrebbero cambiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento